Questo sito contribuisce alla audience di

Cocomeri

Ingredientifrutta

Cocomeri

CARATTERISTICHE

Anche se noto e consumato come frutto, il cocomero è a tutti gli effetti un ortaggio della famiglia delle Cucurbitacee, la stessa di cetrioli e zucchine.
Di medio-grosse dimensioni, ha una scorza esterna piuttosto coriacea, verde striato. Ha una polpa rossa, carnosa, molto ricca di acqua, con la presenza di semi neri o gialli.
Viene anche chiamato "anguria".

STAGIONE

giugno, luglio, agosto, settembre.

MESE MIGLIORE

agosto.

PROPRIETÀ NUTRITIVE

Il cocomero è ricco di potassio, contiene anche vitamina A.
È costituito per oltre il 90% di acqua ed ha un alto indice di sazietà, per cui è molto indicato nelle diete ipocaloriche. Ha spiccate proprietà dissetanti, grazie ad un perfetto equilibrio fra acqua, zuccheri e sali minerali. È un ottimo diuretico.
Non è consigliabile assumerlo però dopo i pasti, poiché a causa dell'elevato apporto d'acqua rallenta i processi digestivi.

PARTE EDIBILE

52 %

CALORIE

16 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

Il cocomero deve avere un bel colore verde intenso, se picchiettato con le nocche deve produrre un suono sordo. La scorza deve essere turgida, tesa e lucida.

COME CONSERVARE

Conservare il cocomero in frigorifero nello scomparto della frutta e verdura. È un ortaggio resistente, che si mantiene a lungo.

COME PULIRE

Lavare il cocomero in superficie, tagliarlo a metà con un coltello, quindi secondo la consumazione preferita. Si consiglia di non mangiare i semi, che hanno potere purgante.

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

-

DOSI PER PERSONA

150 g

NOTE

-

APPROFONDIMENTI

-


www.lospicchiodaglio.it