Questo sito contribuisce alla audience di

Raviggiolo

Ingredientilatticini e formaggi

CARATTERISTICHE

Il Raviggiolo è un formaggio romagnolo di latte vaccino crudo, latte bovino e raramente ovo-caprino.

Ha pasta molle e sapore dolce e delicato, leggermente acidulo. Non ha crosta, la pasta è cremosa, omogenea, di colore bianco. Ha forma tondeggiante, alto poco più di 3-4 centimetri e spesso lo si trova avvolto in foglie di felce, di fico o di cavolo, che fanno ben scolare il siero e donano al formaggio un aroma molto particolare.

Oltre al consumo come formaggio fresco, il Raviggiolo è utilizzato nel ripieno dei cappelletti romagnoli.

La sua preparazione è limitata a una stretta area geografica dell'appennino romagnolo e si prepara in genere nei mesi che vanno da ottobre a marzo.

STAGIONE

gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre, dicembre.

MESE MIGLIORE

-

PROPRIETÀ NUTRITIVE

I valori nutrizionali del Raviggiolo sono importanti per l'apporto di proteine di elevata qualità biologica, calcio altamente assimilabile e vitamine B1, B2, PP ed A. Contiene inoltre buone quantità di sodio, potassio e fosforo.
La quantità di lipidi presente è del 20% circa.

PARTE EDIBILE

100 %

CALORIE

244 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

-

COME CONSERVARE

Il Raviggiolo è un formaggio a latte crudo e va consumato entro pochi giorni dalla produzione. Conservarlo sempre ben coperto e in frigorifero.

COME PULIRE

-

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

-

DOSI PER PERSONA

100 g

NOTE

-

APPROFONDIMENTI

-


www.lospicchiodaglio.it