Questo sito contribuisce alla audience di

Ricciola o leccia

Ingredientiprodotti della pesca

CARATTERISTICHE

La ricciola è un pesce di mare appartenente alla categoria del pesce azzurro. Si trova comunemente nel Mediterraneo e nell'Atlantico meridionale. E' un pesce di alto mare che si avvicina alle rive soltanto in primavera e nella tarda estate.

E' un pesce di grandi dimensioni, lungo e affusolato, forte e potente. Il profilo è molto caratteristico, leggermente ricurvo. L'aspetto varia molto a seconda che l'esemplare sia più giovane o adulto. La ricciola giovane ha evidenti striature gialle, con macchie verticali scure che scendono dal dorso lungo i fianchi. Gli adulti hanno invece il dorso grigio con riflessi azzurri. Il corpo è coperto di scaglie molto piccole.

Può raggiungere i due metri di lunghezza e 50-60 Kg di peso, anche se gli esemplari più comuni sono di circa 80 cm e pesano attorno ai 15-20 Kg.

Vista la dimensione viene in genere venduta e consumata a tranci. Ha una carne bianca, soda, di ottimo sapore.

STAGIONE

gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, dicembre.

MESE MIGLIORE

-

PROPRIETÀ NUTRITIVE

La ricciola è ricca di sali minerali, fra i quali sodio, potassio, calcio, fosforo e vitamina A, ha un buon tenore in proteine.

PARTE EDIBILE

90 %

CALORIE

160 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

Se si acquista la ricciola in tranci, questi devono avere un odore delicato, gradevole, non ammoniacale. L'aspetto deve essere compatto, brillante, di colore vivo, completamente privo di striature rosse, che ne denotano poca freschezza.

Se si acquista la ricciola intera, deve avere un odore delicato, gradevole, non ammoniacale. L'aspetto deve essere brillante, il corpo rigido e sodo, le squame aderenti. Le branchie devono essere rosa-rosse, l'occhio vivo e sporgente con la pupilla nera, non arrossata. La pancia non deve risultare gonfia.

COME CONSERVARE

La ricciola, come tutti i pesci, deve essere consumato o congelato il prima possibile.

Se si acquista la ricciola intera deve essere eviscerata e lavata accuratamente sotto acqua corrente. Quindi è possibile conservarla in frigorifero, ben coperta da pellicola alimentare o chiusa in un sacchetto freezer, per 1 o 2 giorni al massimo.

Se si acquista la ricciola in tranci deve essere lavata accuratamente sotto acqua corrente. Quindi è possibile conservarla in frigorifero, ben coperta da pellicola alimentare o chiusa in un sacchetto freezer, per 1 o 2 giorni al massimo.

In entrambi i casi, se è molto fresca, è possibile anche congelarla, a -18°C, in appositi sacchetti ben chiusi, avendo l'accortezza di eliminare quanta più aria possibile. Si può così conservare 3 mesi.

COME PULIRE

Se si acquista la ricciola intera, eliminare le interiora, incidendo il dorso sotto le branchie, ed estraendole. Tagliare le pinne con delle forbici robuste. Se occorre eliminare le squame farlo passando il coltello dalla coda verso la testa. Sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente.

Se si acquista la ricciola in tranci è sufficiente sciacquarli sotto acqua fresca corrente ed eliminare le squame, se presenti.

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

Alla brace, alla piastra. I tranci sono ottimi in padella, al forno, al vapore.

DOSI PER PERSONA

200 g

NOTE

-

APPROFONDIMENTI



www.lospicchiodaglio.it