Questo sito contribuisce alla audience di

Dop Garda Day: il 22 Gennaio a Olio Officina Food Festival

News Eventi passati

Dop Garda Day: il 22 Gennaio a Olio Officina Food Festival

L'olioturismo e un cortometraggio d'autore, la valenza estetica dell'olio e le info-grafiche, il significato della DOP e le degustazioni dell'olio del lago, questo è il racconto che il Consorzio Olio Garda Dop ha pensato per il DOP Garda Day in programma giovedì 22 gennaio 2015 dalle 10 alle 13 in occasione di Olio Officina Food Festival.

DOP Garda Day è una giornata dedicata alla scoperta di un territorio che abbraccia tre regioni, Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige, a cui corrispondono tre espressioni olearie: bresciano, orientale e trentino. Luoghi che legano quest'olio al turismo, come conferma un incremento di turisti tra oliveti e frantoi.

Per raccontare questi aspetti il Garda DOP ha in programma:

Le infografiche del Consorzio olio Dop Garda
Andrea Bertazzi, presidente Consorzio Olio Garda DOP; Laura Turri, vicepresidente Consorzio Olio Garda DOP.

Un cortometraggio d'autore
Mauro Fermariello, Winestories; Michele Bertuzzo, Studio Cru

L'oleoturismo
Andrea Bertazzi, presidente Consorzio Olio Garda DOP.
Le proposte e le nuove strategie del Consorzio dell'Olio DOP Garda nel lancio di un nuovo modo di approcciare il territorio.

La valenza estetica dell'olio
Maria Loda, imprenditrice in estetica naturale
Ritrovare bellezza, benessere e relax nell'olio con i tanti centri benessere, che aiutano a entrare in sintonia con il paesaggio e l'Olio DOP Garda.

La Dop da dietro le quinte
Laura Turri, vicepresidente Consorzio Olio Garda DOP
Pochi conoscono ciò che sta dietro al meccanismo delle denominazioni di origine protetta. La certificazione degli oli consente di rassicurarci su provenienza e qualità delle produzioni. L'olio Dop spiegato a chi ne sa poco e vuole saperne di più.

Degustazioni di tre oli monovarietali Casaliva, delle tre sponde gardesane
Elia Belotti, tecnico del Consorzio Olio Garda DOP
Sono tutti uguali gli oli di una stessa cultivar prodotti in luoghi differenti seppure tutti in area DOP Garda? Tre campioni d'olio a confronto.

Degustazioni di tre blend plurivarietali, delle tre sponde sponde gardesane
Elia Belotti, tecnico del Consorzio Olio Garda DOP
Il blend è un'arte che permette di personalizzare il profilo sensoriale di un olio. Cosa accade quando si combinano gli extra vergini ottenuti dalle diverse varietà di olive coltivate nelle tre diverse sponde gardesane? Tre campioni d'olio a confronto.

Per maggiori informazioni:
http://www.olioofficina.com

di Francesca Barzanti, pubblicato il 21/01/2015


www.lospicchiodaglio.it