Questo sito contribuisce alla audience di

Nasce Geni di Luce il progetto di Luce e Richard Ginori 1735

News Articoli

Nasce Geni di Luce il progetto di Luce e Richard Ginori 1735

Luce della Vite, il nome che racconta il vino nato a Montalcino da Sangiovese e Merlot, e Richard Ginori 1735, leader italiano della produzione di porcellane per la tavola e di porcellane artistiche, presentano Geni di Luce, il piatto realizzato per Casa di Luce.
Geni di Luce è espressione di una terra unica, quella di Montalcino e il suo
luogo ideale potrà essere la tavola o qualsiasi altro ambiente della casa.

Una nuova opera che affianca quelle che fanno già parte del progetto Casa di Luce, e nello specifico il decanter soffiato a Murano da Carlo Moretti nel 2009, il formaggio affinato da Hansi Baumgartner nel 2010 e la lampada disegnata lo scorso anno da Alexander Bellman per Viabizzuno.

CASA DI LUCE
È un progetto in cui le personalità più creative del design, dell’artigianato e della gastronomia italiana si ispirano al carattere e alla storia di Luce per realizzare un oggetto che arricchisce una raffinata collezione per la tavola.

LUCE DELLA VITE
Vino nato a Montalcino da uve selezionate di Sangiovese e Merlot, maturate al sole di alcuni fra i vigneti più alti di questa pregiata zona vinicola.
Frutto di una fortunata collaborazione tra le famiglie Frescobaldi e Mondavi, vendemmia per la prima volta nel 1993. Dal 2006, a seguito dell’uscita della famiglia Mondavi, Luce fa capo a Tenute di Toscana srl. Lamberto Frescobaldi, seguendo il solco dei due fondatori, è responsabile dello sviluppo enologico di questo grande vino. A Montalcino, in provincia di Siena, l’azienda Luce della Vite si estende in un territorio di 30 ettari caratterizzato da condizioni microclimatiche e pedologiche ottimali.
Con un’altezza sul livello del mare compresa tra 350 e 420 metri, la tenuta è una delle più elevate della zona.

RICHARD GINORI 1735
È leader italiano della produzione di porcellane per la tavola e di porcellane artistiche. Il Gruppo, forte di una tradizione manifatturiera di oltre 270 anni di storia, commercializza i propri prodotti con i marchi Richard Ginori per il segmento ‘tableware’ dell’alto di gamma, e il marchio Capodimonte per la porcellana artistica. La produzione avviene nello stabilimento di Sesto Fiorentino (ex Manifattura Doccia), attivo dal 1958 e tra i più prestigiosi opifici esistenti, che si ispira alla laboriosità delle botteghe di pittura rinascimentali. Il marchio Richard Ginori 1735, storicamente associato ai nomi di grandi esponenti dell’architettura, del design e della moda, si è imposto al mercato come icona di stile made in Italy.

DOVE TROVARE GENI DI LUCE
Prodotto a Sesto Fiorentino negli stabilimenti di Richard Ginori 1735, sarà disponibile da settembre nei migliori negozi di arredotavola Richard Ginori e in enoteca al prezzo di 100 euro.

 

di Barbara Farinelli, pubblicato il 15/05/2012


www.lospicchiodaglio.it