Questo sito contribuisce alla audience di

Villa Petriolo a VINI GIUSTI 2009 domenica 1 marzo

News Eventi passati

Villa Petriolo a VINI GIUSTI 2009 domenica 1 marzo

Una bella vetrina attende i vini di Villa Petriolo per domenica 1° marzo: al ristorante q.b. di Firenze, in Via de' Ginori, si svolgerà la terza edizione di VINI GIUSTI 2009, la kermesse di "buon gusto e buon senso" curata da Guido Ricciarelli.

Prestigiose etichette toscane e non solo selezionate tra le menzioni di eccellenza e convenienza delle principali Guide e pubblicazioni specializzate.

Villa Petriolo sarà presente con la propria linea: Chianti DOCG Rosae Mnemosis 2007, IGT Rosso Toscana Golpaja 2006, IGT Rosso Toscana L’imbrunire 2007, Chianti DOCG Villa Petriolo 2006, Vin Santo del Chianti DOC Villa Petriolo 2002. In degustazione anche l' IGT Bianco Sicilia Nakone 2007.

Il curatore Guido Ricciarelli così ci presenta l'iniziativa:
“Menzione Oscar Qualità/Prezzo, Borsino Extravagante, I Migliori Acquisti, Euro Che Ride, I Vini Da Bere, Prezzo/Piacere, Etichette Da Non Perdere, Vini Intelligenti. Sono solo alcuni dei simbolismi che periodici e guide di settore utilizzano per enfatizzare il concetto di convenienza nella valutazione dei vini. Un approccio sempre più seguito e tradotto nelle logiche di acquisto da parte dei lettori che mostrano, certamente, interesse per l’eccellenza assoluta ma chiedono, e non solo più in una chiave di consumo quotidiano ma anche per l’occasione “speciale”, vini ben punteggiati e soprattutto ben prezzati rispetto alla categoria di appartenenza. C’è sempre più sete, in sostanza, di “Vini Giusti”. La domanda sembra progressivamente riposizionarsi secondo la logica del low-cost. Concetto che non vale soltanto in senso assoluto per le etichette di primo prezzo ma anche in senso relativo per quelle più blasonate. Può essere low-cost un buon IGT a 7 euro come un Chianti Classico a 14 euro o un Brunello a 28 euro e così via. “VINI GIUSTI 2009” è l’unica rassegna dedicata alla produzione toscana che abbia ottenuto riconoscimenti di bontà e convenienza dalle principali pubblicazioni specializzate. Un banco di assaggio non-stop dalle ore 12.30 alle ore 21.00, allestito in una location di prestigio, che si rivolge al consumatore comune come a quello avvertito, ad enotecari e ristoratori, alla stampa regionale e nazionale. Alle ore 17.30 si svolgerà un dibattito sul tema delle diverse percezioni del “vino quotidiano”. A seguire una degustazione tecnica su invito con valutazione dei vini selezionati mediante compilazione di apposita scheda. Lo scrutinio delle schede depositate al termine della giornata di assaggi porterà alla proclamazione dei “VINI GIUSTI 2009” suddivisi per fasce di prezzo (fino a 8 euro, da 8 a 15 euro, oltre 15 euro)”.

di Barbara Farinelli, pubblicato il 18/02/2009


www.lospicchiodaglio.it