Questo sito contribuisce alla audience di

Cuori soffici di San Valentino

Ricette frutta e dolci

Cuori soffici di San Valentino


cuori soffici di San Valentino sono golosissimi tortini al cioccolato fondente dal sapore molto ricco e caratteristico, che mettono ben in risalto l'aroma e il profumo del cioccolato.

Per preparare i cuori soffici di San Valentino occorrono stampini a forma di cuore, grandi circa 8-10 cm. A seconda della dimensione degli stampini possono venire 4-6 dolcetti che si conservano anche per una settimana, ben coperti in una scatola di latta o sotto una campana di vetro.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 4 persone
  • 375 Kcal a porzione
  • difficoltà media
  • pronta in 45 minuti

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Spezzettare grossolanamente il cioccolato, tagliare il burro a pezzetti e fondere il tutto a bagnomaria, con la tecnica a secco, a fuoco molto basso.
  • Rompere le uova in due capaci ciotole, separando i tuorli dagli albumi.
  • Unire ai tuorli lo zucchero ed il rum e sbatterli con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  • Unire il cacao setacciato e mescolare finché non è perfettamente amalgamato. Allo stesso modo unire la farina.
  • Incorporare poco alla volta il cioccolato fuso, mescolando con un cucchiaio di legno, fino ad amalgamarlo completamente. Alla fine il composto risulterà particolarmente duro: è normale.
  • Sciacquare accuratamente la frusta elettrica e montare gli albumi a neve.
  • Unire gli albumi montati a neve all'impasto a cucchiaiate, amalgamandoli molto delicatamente con il cucchiaio di legno, facendo molta attenzione ad utilizzare l'utensile sempre nello stesso senso, per non compromettere la buona riuscita dell'impasto.
  • Imburrare gli stampini a forma di cuore, infarinarli, soffiare via le eccedenze e distribuirvi dentro l'impasto. Con le dosi indicate in genere si riempono 4-6 stampini di 8-10 cm di grandezza.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 170° per 25 minuti circa. Le tortine sono ben cotte quando la superficie risulta lucida e cosparsa di crepe. Appena ritirate dal forno tenderanno a sgonfiarsi: è normale. La bontà di queste tortine è proprio la croccantezza esterna in contrasto con la morbidezza dell'interno.
  • Sformare quando le tortine sono tiepide e cospargere con zucchero a velo.

STAGIONE

Febbraio.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


2 commenti su questa ricetta

Barbara Farinelli ha detto:
@letizia: certamente! Se lo stampo è grande però potrebbe non bastare l'impasto. Segui le indicazioni e le dosi che trovi qui:
http://www.lospicchiodaglio.it/ricetta/torta-fondente-cioccolato

letizia ha detto:
E' possibile realizzare con questo impasto un'unica torta? E in questo caso, c'è una variazione nei tempi di cottura?

2 commenti su 2
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web