Gateau di patate

Ricette  Torte salate

Gateau di patate


Il gateau di patate è un tortino a base di patate, prosciutto cotto, scamorza affumicata, mozzarella e Parmigiano, gratinato nel forno, da gustare tiepido in modo che le fette possano compattarsi e i sapori amalgamarsi fra loro.

 

Il gateau di patate si presta a moltissime varianti, dalle più semplici a base di solo formaggio a quelle più elaborate con il salame o altro affettato in aggiunta al prosciutto cotto. La nostra versione è quella più delicata, speziata con la noce moscata e aromatizzata grazie al sapore affumicato della provola.

 

Il gateau di patate si conserva ottimamente per un paio di giorni. Prima di gustarlo scaldare le singole fette già tagliate nel forno in modo da riprendere la gratinatura. Saranno squisite e delicatamente croccantine!

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 4 persone
  • 355 Kcal a porzione
  • difficoltà media
  • pronta in 2 ore
  • ricetta light
  • si può preparare in anticipo
  • si può mangiare fuori

PREPARAZIONE

  • Lavare le patate sotto acqua corrente.
  • Cuocerle a vapore, oppure lessarle in acqua salata per 40 minuti.
  • Nel frattempo tagliare il prosciutto cotto a listarelle e la scamorza a cubettini.
  • Scolare la mozzarella, tagliarla a pezzetti e metterli in un colino, strizzando di tanto in tanto per togliere il siero.
  • Appena le patate sono cotte ritirarle, farle leggermente raffreddare, spellarle e passarle allo schiacciapatate in un'ampia ciotola.
  • Se si sono cotte a vapore unire un abbondante pizzico di sale e mescolare.
  • Unire quindi, continuando a mescolare, le uova, il Parmigiano Reggiano (lasciandone da parte un po' per cospargere la superficie), il latte, il prosciutto cotto, la scamorza, la mozzarella, una grattugiata di noce moscata ed una macinata di pepe.
  • Imburrare una pirofila, cospargerla con un leggero strato di pangrattato e scuoterla per soffiare via le eccedenze.
  • Mettere il composto nella pirofila, livellare la superficie e cospargere con il Parmigiano Reggiano tenuto da parte, assieme a qualche ricciolo di burro.
  • Coprire con carta stagnola ed infornare per 15 minuti nel forno preriscaldato a 200° C. Rimuovere quindi la carta e proseguire la cottura per altri 15 minuti, prolungandola se fosse necessario per far ben dorare in superficie.
  • Sfornare e far raffreddare almeno 10 minuti prima di servire.

STAGIONE

Ricetta per tutte le stagioni.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

APPROFONDIMENTI

Come si fa... a pulire le patate?


Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web


www.lospicchiodaglio.it