Pasta alla crema di peperoni in agrodolce

Ricette primi piatti verdura

Pasta alla crema di peperoni in agrodolce


La pasta alla crema di peperoni in agrodolce è un primo piatto leggero, tipicamente estivo, dove i peperoni diventano protagonisti in una crema molto particolare e aromatica.

La pasta alla crema di peperoni in agrodolce va gustata al momento. Se però preparate più crema di quella necessaria, può essere congelata e conservarsi per 3 mesi. Al momento di utilizzarla scongelarla nel microonde o direttamente nella padella a fiamma bassa. In questo modo in soli 20 minuti la pasta sarà pronta!

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 4 persone
  • 310 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 45 minuti
  • ricetta vegetariana e vegan
  • ricetta light

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Pulire i cipollotti eliminando le radichette e sciacquarli bene sotto acqua corrente. Tagliare la parte verde e togliere lo strato esterno più coriaceo. Tagliarli a spicchi.
  • Lavare accuratamente il peperone sotto acqua corrente, tagliarlo a liste di un paio di centimetri di larghezza eliminando il torsolo, i semi e le parti bianche. Ricavarne dei pezzetti quadrati.
  • Lavare i pomodori, tagliarli a spicchi ed eliminare i semi. Tagliarli a pezzettini.
  • Preparare una miscela con le dosi indicate di acqua, aceto e zucchero.
  • In un pentolino di acciaio mettere l'olio e l'aglio spellato. Portarla sul fuoco e far ben dorare l'aglio, quindi aggiungere i peperoni.
  • Saltare i peperoni a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi unire i cipollotti. Continuare a cuocere per un paio di minuti, saltando o girando di frequente, quindi unire la miscela acqua-aceto-zucchero.
  • Lasciare che riprenda il bollore, unire un pizzico di sale e cuocere per 10 minuti, coperto, a fiamma media. Girare di tanto in tanto.
  • Trascorso il tempo indicato unire i pomodori, le foglie di basilico ben lavate e proseguire la cottura per 5 minuti, sempre coperto. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungere qualche cucchiaio di acqua tiepida.
  • A fine cottura scoperchiare, far asciugare il fondo di cottura e regolare di sale.
  • Spegnere, far intiepidire, quindi frullare tutto direttamente nel pentolino con il minipimer.
  • Mettere la crema ottenuta in una padella antiaderente grande abbastanza da contenere la pasta e coprire.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere un paio di cucchiai di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
  • Mescolare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente. La crema deve perdere acquosità e attaccarsi alla pasta.
  • Servire immediatamente decorando con foglie di menta e un filo d'olio a crudo.

PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

Caserecce, penne rigate, fusilli

STAGIONE

Giugno, luglio, agosto, settembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web