Pasta gallinella, piselli e zafferano

Ricette primi piatti pesce

Pasta gallinella, piselli e zafferano


La pasta gallinella piselli e zafferano è un primo piatto di pesce tipicamente primaverile, in cui i piselli freschi, i cipollotti e lo zafferano in stimmi accompagnano il delicato sapore della gallinella, un pesce di mare molto comune nel Mediterraneo che ha carne bianca, saporita, adatta particolarmente per gli umidi, i sughetti o le zuppe di pesce.

La pasta gallinella piselli e zafferano è ottima preparata con i piselli freschi, ma se non si trovano si possono usare anche quelli surgelati. Le dosi sono le stesse indicate in ricetta e si possono utilizzare senza variazioni rispetto a quando indicato, salvo per il tempo di cottura che potrebbe essere di qualche minuto inferiore, soprattutto se si usano i pisellini.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 490 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 1 ora

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

Sfilettare la gallinella

  • Sciacquare bene la gallinella sotto acqua fresca corrente ed eliminare le interiora, incidendo il dorso sotto le branchie, ed estraendole. Tagliare le pinne aiutandosi con una forbice. Risciacquare di nuovo.
  • Tagliare la testa e tenerla da parte.
  • Sfilettare la gallinella incidendo sul dorso con un coltello molto affilato e seguendo la lisca centrale. Tenere da parte la lisca.
  • Mettere i filetti ottenuti su un tagliere, quindi spellarli passando il coltello fra la polpa e la pelle.
  • Tagliare i filetti ottenuti a tocchetti.
  • Per vedere una guida passo passo su come sfilettare e spellare un pesce clicca qui.


Preparare il brodo di pesce

  • Lavare la carota, eliminare le estremità, ed affettarla nello spessore di 4-5 millimetri.
  • Lavare il sedano e affettarlo nello stesso spessore della carota.
  • Pulire i cipollotti, eliminando la parte con le radichette, sciacquarli, quindi affettare la parte verde e conservare quella bianca per la preparazione del sugo.
  • Mettere in una capace pentola tutte le verdure, la lisca e la testa della gallinella, il sale grosso, quindi unire l'acqua.
  • Mettere la pentola sul fuoco, coprire e portare a bollore.
  • Appena bolle scoperchiare e lasciar cuocere a fiamma vivace per una mezz'ora. Il liquido deve dimezzare.
  • Filtrare il brodo ottenuto con un colino a maglie fini e tenere da parte.


Per completare la preparazione

  • Eliminare lo strato più esterno dei cipollotti e affettare la parte bianca nello spessore di un paio di millimetri al massimo.
  • Mettere in una padella l'olio e i cipollotti. Portarla sul fuoco e farli dorare a fiamma media.
  • Unire un pizzico di sale, qualche cucchiaiata di brodo di pesce e cuocere per 5 minuti.
  • Aggiungere i piselli, mescolare e lasciare che riprenda bollore.
  • Unire una generosa macinata di pepe e un mestolo di brodo di pesce.
  • Cuocere a fiamma dolce per 15 minuti, coperto. Aggiungere altro brodo se il fondo di cottura si asciuga troppo.
  • Unire la gallinella, lo zafferano, un pizzico di sale, mescolare e cuocere per 5 minuti.
  • A fine cottura assaggiare, regolare di sale, coprire e tenere da parte.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere un mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
  • Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche istante, girando di frequente.
  • Servire immediatamente.

PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

Mafalde, fusilli, reginette.

STAGIONE

Marzo, aprile, maggio, giugno.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web