Questo sito contribuisce alla audience di

Pasta polpo e patate

Ricette primi piatti pesce

Pasta polpo e patate


La pasta polpo e patate è un primo piatto a base di pesce in cui il sapore del polpo è nettamente predominante, addolcito dalle patate e messo in risalto dall'aglio e dal prezzemolo.

 

La pasta polpo e patate può essere un piatto unico, oppure entrare a far parte di un menù di pesce, anche in pranzi o cene importanti o numerose.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 4 persone
  • 455 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 1 ora e ½
  • ricetta light

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Lavare il sedano, eliminare le parti rovinate, quindi affettarlo nello spessore di mezzo centimetro circa.
  • Lavare la carota, eliminare le estremità e affettarla nello spessore di mezzo centimetro circa.
  • Pulire la cipolla eliminando lo strato esterno di consistenza cartacea, quindi tagliarla a spicchietti.
  • Mettere in una pentola piuttosto alta l'acqua e le verdure. Aggiungere il pepe nero in grani e metterla sul fuoco. Portarla a bollore.
  • Nel frattempo pulire il polpo lavandolo accuratamente sotto acqua fresca corrente, eliminare le viscere contenute nella sacca, gli occhi, il dente centrale e strofinarlo per eliminare la patina vischiosa.
  • Quando l'acqua bolle unire il polpo calandolo nell'acqua tenendolo per la testa.
  • Coprire, attendere che riprenda il bollore, quindi abbassare al minimo la fiamma. L'acqua deve appena sussultare per tutta la durata della cottura.
  • ll tempo di cottura è di 20 minuti per ogni 500 grammi di polpo.
  • Trascorso il tempo indicato, sollevare il polpo con una pinza da cucina e infilare i denti di una forchetta alla base dei tentacoli. Deve entrare morbidamente, segno che è ben cotto. Se la carne del polpo fa resistenza proseguire la cottura per un'altra decina di minuti.
  • A cottura ultimata spegnere il fuoco e lasciare il polpo nella sua acqua di cottura per 10 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato tirarlo su dall'acqua e metterlo su un tagliere. Tenere da parte un po' di liquido di cottura.
  • Eliminare la pelle strofinandola con carta da cucina, verrà via molto facilmente. Non togliere però la pelle fra i tentacoli perchè li rovinerebbe e verrebbero tutti via.
  • Togliere la pelle dalla testa perchè in genere è un po' duretta.
  • Tagliare il polpo a piccoli pezzetti.
  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente assieme all'aglio su un tagliere con la mezzaluna.
  • In una capace padella mettere l'olio, il trito e farlo appena soffriggere a fiamma dolce facendo molta attenzione a che l'aglio non bruci.
  • Unire i pezzetti di polpo e mescolare accuratamente. Aggiungere qualche cucchiaio di liquido di cottura, far insaporire per un minuto scarso, unire una macinata di pepe, regolare di sale, spegnere il fuoco e coprire.
  • Pelare le patate e tagliarle a cubetti di un centimetro di lato.
  • Lessare la pasta assieme alle patate in abbondante acqua salata e, poco prima di scolare, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
  • Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
  • Servire immediatamente con un filo d'olio a crudo e decorare con foglie di prezzemolo.

PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

Strozzapreti, garganelli, trofie.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Se preparate questa pasta per sole 2 persone, non è possibile utilizzare un polpo da 250 grammi, una pezzatura davvero troppo piccola. Se ne può prendere uno più grande, cuocerlo tutto e la parte restante condirlo in insalata di polpo o in insalata di mare, da gustare il giorno dopo.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web