Questo sito contribuisce alla audience di

Risotto piselli e zafferano

Ricette primi piatti verdura

Risotto piselli e zafferano

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 420 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 45 minuti
  • ricetta vegetariana
  • ricetta light

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

VARIANTE VEGAN

Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

Omettere il Parmigiano Reggiano.

PREPARAZIONE

  • Sgranare i piselli.
  • Scaldare il brodo.
  • In una pentola da minestra mettere l'olio, lo scalogno tritato molto finemente, un pizzico di sale e farlo appena dorare su fiamma media. Aggiungere un paio di cucchiai di brodo vegetale e farlo appassire.
  • Unire i piselli e mescolare. Unire un pizzico di sale, una macinata di pepe, far cuocere qualche minuto a fiamma vivace, quindi unire un mestolo di brodo. Attendere che prenda il bollore, quindi abbassare la fiamma, coprire e cuocere 10 minuti a fiamma media. Unire altro brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
  • Trascorso il tempo di cottura scoperchiare, far asciugare eventuale liquido in eccesso ed unire il riso.
  • Farlo tostare per un minuto, quindi unire 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
  • Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
  • Nel frattempo stemperare in una ciotolina lo zafferano in un cucchiaio di brodo, da unire a fine cottura del riso.
  • Dopo aver ben mescolato per incorporare lo zafferano, unire il Parmigiano, amalgamare con cura e servire.

STAGIONE

Marzo, aprile, maggio, giugno.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare questa ricetta tutto l'anno si possono usare quelli surgelati, anch'essi molto buoni. La dose è la stessa del prodotto fresco sgranato.

Per un sapore più corposo stemperare lo zafferano in un cucchiaio di panna fresca invece che nel brodo.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web