Risotto alla verza

Ricette  primi piatti a base di verdura

Risotto alla verza


Il risotto alla verza è una minestra a base di riso, quasi una zuppa, poichè è ottimo tenuto piuttosto morbido, all'onda. Per la buona riuscita del piatto è di fondamentale importanza la qualità della verza, fresca e croccante.

Il risotto alla verza è una preparazione tipica dell'autunno e dell'inverno, quando arriva il freddo e le prime gelate notturne, che contribuiscono a rendere la verza croccante e saporita.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 400 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 45 minuti
  • ricetta light

VARIANTE VEGAN

Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

E' sufficiente omettere il Parmigiano Reggiano.

PREPARAZIONE

  • Pulire la verza scartando le foglie più esterne se rovinate e affettare la parte che occorre. Lavarla, e asciugarla tamponandola con uno strofinaccio pulito, oppure con una centrifuga da insalata.
  • Tritarla grossolanamente con un grande coltello su un tagliere.
  • Scaldare il brodo.
  • In una pentola da minestra mettere l'olio e tritare lo scalogno molto finemente. Portare la pentola sul fuoco e farlo soffriggere a fiamma bassa.
  • Quando lo scalogno sarà ben dorato, alzare la fiamma, unire la verza e cuocerla per un paio di minuti a fiamma vivace.
  • Unire un mestolo di brodo, un pizzico di sale e cuocere a fiamma media, coperto, per 10 minuti. Mescolare di tanto in tanto e aggiungere altro brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
  • Trascorso il tempo indicato scoperchiare e far asciugare il fondo di cottura, quindi unire il riso e farlo tostare per un minuto, mescolando di continuo.
  • Unire 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
  • Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
  • A fine cottura regolare di sale, spegnere il fuoco e mantecare con il Parmigiano grattugiato, una macinata di pepe, mezzo mestolo di brodo.
  • Tenere coperto per un paio di minuti prima di servire.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


Ti potrebbero interessare anche:


9 commenti su questa ricetta

Barbara Farinelli ha detto:
@Miriam: ottima variante!

Miriam ha detto:
Provato a pranzo: davvero ottimo! Ho aggiunto la vodka per sfumare...
Da ripetere sicuramente!

maria Teresa di Miscio ha detto:
l'ho preparato Ieri. veramente ottimo!

sara ha detto:
mmmmm... buonissimo e se senti il profumino e squisito

Barbara Farinelli ha detto:
@michelle: si, raddoppia gli ingredienti!

michelle ha detto:
scusa ma cm fai a farlo per 4 pers
raddoppi li ing

michelle ha detto:
buonissimo e molto buono e saporito quando lo guardi ti viene l'aquolina
e quando senti il profumo.................mmmmm buonissimo

Barbara Farinelli ha detto:
@francesco: dunque... 200 g di verza apportano 50 Kcal (25 Kcal ogni 100 g di prodotto), 1 litro di brodo sono 40 Kcal, 1 cucchiaio di olio 90, 1 scalogno cira 15, 160 g di riso sono 531 Kcal (332 Kcal ogni 100 g di prodotto), 20 g di Parmigiano sono circa 80. A conti fatti arriviamo a 403 a porzione (806 totali /2 persone). Noi ne abbiamo scritte 450 perchè in una precedente versione della ricetta c'erano 2 cucchiai d'olio, che poi sono stati ridotti a uno. Correggiamo, ma sicuramente siamo molto sopra le 250 Kcal a porzione. Grazie per la segnalazione!

francesco ha detto:
non ho sottomano le calorie degli alimenti ma, ad occhio e croce una porzione non arriva a 250 kcal

9 commenti su 9
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web


www.lospicchiodaglio.it