Questo sito contribuisce alla audience di

Spinaci burro e Parmigiano

Ricette contorni

Spinaci burro e Parmigiano


Gli spinaci burro e Parmigiano sono un contorno dal sapore caratteristico, in cui il Parmigiano e il burro mettono in risalto il particolare aroma degli spinaci.

Gli spinaci burro e Parmigiano sono semplici e veloci da preparare. Con la tecnica di cottura vitamine e sali minerali vengono in gran parte preservati, poichè non è previsto che vengano bolliti in acqua. Se preparati con spinaci freschi e di stagione il sapore sarà veramente unico.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 200 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 30 minuti

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

VARIANTE VEGETARIANA

Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

PREPARAZIONE

  • Pulire gli spinaci scartando tutti i gambi e le nervature troppo spesse delle foglie. Lavarli molto bene perchè spesso sono pieni di terra. Io solitamente li sciacquo togliendone i residui più evidenti, quindi li lascio a bagno qualche minuto nel lavandino pieno di acqua fredda.
  • Mettere gli spinaci in una capace pentola, portarli sul fuoco e farli bollire a fuoco moderato per 8-10 minuti. Non aggiungere altra acqua che non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio. A metà cottura unire un pizzico di sale.
  • Quando cotti, mettere gli spinaci in un colino e pestarli con un cucchiaio in modo da strizzarli e levare i residui d'acqua.
  • Sciogliere in un padellino antiaderente il burro, mettervi gli spinaci e amalgamare bene. Unire un terzo del Parmigiano e mescolare. Unire il restante Parmigiano a più riprese, lasciandone da parte solo un pizzico per decorare, mescolando di continuo finchè non si sarà ben amalgamato.
  • Mettere gli spinaci in un piatto, cospargere con il Parmigiano tenuto da parte per decorare e servire.

PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

Pietanze a base di carne e di uova.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, marzo, novembre, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


5 commenti su questa ricetta

Francy Ancona ha detto:
Buono e leggero!

Barbara Farinelli ha detto:
@Luigi: la seconda che hai detto. Metti gli spinaci nella pentola senza acqua, se non quella rimasta sulle foglie dopo il lavaggio :-)

Luigi ha detto:
Non ho capito se nella pentola occorre mettere acqua abbondante per bollire oppure usare solo l'acqua che resta sulle foglie dopo il lavaggio senza "centrifugare"...

Barbara Farinelli ha detto:
@daniela: ottima la frittata preparata in questo modo! :-)

daniela ha detto:
ottimi...io metto un pezzetto di dado e una sottiletta.....e alla fine grana come piovesse. Se si dovessero avanzare, faccio una bella frittata per il giorno dopo...

5 commenti su 5
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web