Questo sito contribuisce alla audience di

Tacchino ai carciofi

Ricette secondi piatti carne

Tacchino ai carciofi


Il tacchino ai carciofi è un secondo piatto a base di carne facile da preparare, leggero, ma molto gustoso. Il segreto sta nella cottura della carne e nell'accoppiata vincente tacchino-carciofi.

Il tacchino ai carciofi si può preparare riciclando carciofi trifolati del giorno prima. E' necessario però che siano stati ben riscaldati prima di unirli alle fettine. L'ideale è saltarli rapidamente in padella.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 330 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 30 minuti
  • ricetta light

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Rimuovere dalle fettine di tacchino il grasso e le parti nervose e batterle con il batticarne su un tagliere di legno, coperte con un foglio di carta da forno per evitare che si rompano.
  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere.
  • Passare le fettine di tacchino nella farina ricoprendole con uno strato molto sottile, eliminando le eccedenze.
  • Mettere l'olio in una capace padella e far imbiondire l'aglio a fiamma vivace.
  • Togliere l'aglio ed unire la carne. Farla dorare a fiamma vivace dal primo lato, quindi girarla e farla dorare anche dal secondo lato.
  • Bagnare con il vino bianco secco, salare e far evaporare sempre a fiamma vivace fintanto che la carne non risulta cotta. Non eccedere con la cottura, altrimenti diventerà dura e secca. Girarla per farla dorare da entrambi i lati.
  • Unire i carciofi trifolati, un cucchiaino di prezzemolo tritato e mescolare delicatamente.
  • Spegnere la fiamma, cospargere con un'abbondante manciata di pepe macinato e servire immediatamente.

STAGIONE

Gennaio, febbraio, marzo, dicembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

APPROFONDIMENTI

Come si fa... a pulire i carciofi per farli trifolare? Guida fotografica passo passo.

I suggerimenti di barbara

Affinchè la carne risulti tenera è necessario cuocerla per breve tempo a fiamma medio-alta, altrimenti tenderà a rilasciare l'acqua presente all'interno dei tessuti diventando stopposa.

E' bene servire la carne immediatamente. Se non è possibile tenerla ben coperta fino al momento di servire.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


2 commenti su questa ricetta

Barbara Farinelli ha detto:
@Lidia: bravissima! Poi ci dici se ti è piaciuta...

Lidia ha detto:
Io adoro i carciofi! Questa ricetta mi piace proprio tanto, stasera la provo.

2 commenti su 2
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web