Tortini di patate al formaggio

Ricette  Torte salate

Tortini di patate al formaggio

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 4 persone
  • 320 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 1 ora e ½
  • ricetta light
  • si può preparare in anticipo
  • si può mangiare fuori

VARIANTE VEGETARIANA

Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

PREPARAZIONE

  • Lavare le patate, sbucciarle ed affettarle finemente. Metterle in una ciotola piena di acqua ghiacciata.
  • Lavare il rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere.
  • Grattugiare grossolanamente il formaggio.
  • Scolare le patate ed asciugarle con uno strofinaccio pulito.
  • Imburrare 8 pirottini di alluminio, cospargerli con pangrattato e soffiare via le eccedenze.
  • Riempire i pirottini mettendo un pizzico di rosmarino tritato, uno strato di patate, salare, pepare e mettere un po' di formaggio. Sistemare un altro strato di patate e continuare ad alternare gli ingredienti fino a riempire i pirottini fino all'orlo.
  • Cospargere tutti i pirottini con il Parmigiano grattugiato e coprirli con l'alluminio.
  • Infornarli dentro una teglia nel forno preriscaldato a 180° C per 40 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato togliere la stagnola, schiacciare con la parte piatta di una forchetta i tortini per compattarli nei pirottini e infornare a 200° C per altri 5-10 minuti, fintanto che non avranno assunto un bell'aspetto dorato.
  • Far raffreddare e sformare rompendo l'alluminio.

STAGIONE

Ricetta per tutte le stagioni.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Questi tortini sono ottimi anche il giorno dopo, appena scaldati nel forno a 200°C per una decina di minuti. Si possono anche congelare.


www.lospicchiodaglio.it


Ti potrebbero interessare anche:


3 commenti su questa ricetta

Barbara Farinelli ha detto:
@Marilù: nella produzione del Parmigiano Reggiano, per disciplinare, viene utilizzato il caglio animale. Per ottenerlo è necessaria l’uccisione dell’animale, esattamente come per ottenerne la carne. Non si tratta quindi di un derivato come il latte o come le uova. Per questo il Parmigiano non è considerato un formaggio vegetariano. Si possono trovare delle alternative al Parmigiano che utilizzano caglio vegetale. Purtroppo delle liste ufficiali non ci sono, ma in internet potrai trovare numerose liste realizzate da volenterosi vegetariani che chiamano i produttori per farsi dare indicazioni sul tipo di caglio utilizzato.
Di tutto questo puoi trovare numerosi chiarimenti sul sito della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana. Ti lascio alcuni link:
http://www.scienzavegetariana.it/
http://www.scienzavegetariana.it/medici/domande/risposta192.html

Se sei vegetariana devi quindi eliminare il Parmigiano e tutti i formaggi con caglio animale dalla tua dieta. Un caro saluto!

Marilù ha detto:
Buonissima! Ma la nota per vegetariani (che non mangiano carne), ma se non sono latto-ovo-vegetariani o addirittura vegani, MANGIANO IL PARMIGIANO

nanda ha detto:
Olá! aqui estou eu para dizer que as tuas receitas são todas muito boas...já fiz algumas e ficam deliciosas. Beijinho

3 commenti su 3
 

Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web