Questo sito contribuisce alla audience di

Come si pulisce la rana pescatrice?

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Pulire, conservare

Domanda

Salve,

vorrei che mi spiegasse: come si pulisce la pescatrice?

Grazie, aspetto una vostra risposta
Elena da Napoli


Risposta

Ciao Elena

Per pulire la rana pescatrice, chiamata anche coda di rospo, occorre innanzitutto sciacquarla accuratamente sotto acqua fresca corrente. In genere viene venduta senza testa, che è piuttosto grande e viene tagliata immediatamente sotto le due grandi pinne laterali. E' pertanto necessario levare la pelle, che è sufficiente tirare in direzione della coda, aiutandosi con un coltello liscio affilato se in alcuni punti facesse resistenza.

A questo punto sciacquare nuovamente. Se occorrono i tranci affettare la coda nello spessore desiderato. Al centro avremo la lisca che per la cottura al trancio va lasciata, si toglierà quando la si mangia. Se invece serve la polpa, occorre rimuovere la lisca scontornandola con un coltello affilato. Da ogni trancio si otterranno così un paio di tocchetti di polpa, che possono essere suddivisi nuovamente a metà se sono molto grossi.

Spero di averti dato qualche utile indicazione. Se vuoi un consiglio, le prime volte che la acquisti fattela pulire dal pescivendolo, che guarderai attentamente per carpirne tutti i segreti. Se poi avrai pazienza pubblicheremo un come si fa fotografico, nella speranza di esserti più di aiuto.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it