Questo sito contribuisce alla audience di

Consigli alimentari con anemia cronica sideropedica

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Salve, sono una ragazza di 21 anni di Palermo, spero che mi rispondiate. Io vorrei perdere almeno 4 kili però ho l'anemia cronica sideropedica. Da quando sono uscita dall'ospedale non so più mangiare bene, mangio sempre per paura di ricadere, per favore aiutatemi, come potrei fare a regolarizzare i miei pasti?

Grazie
Maddalena da Palermo


Risposta

Carissima Maddalena,

per anemia sideropenica si intende una diminuzione dell'emoglobina nel sangue circolante causato da una carenza di ferro.
Bisogna sempre ricordare che l'anemia sideropenica, come tutte le anemie, non è di per sé una malattia, ma è un indizio che induce a ricercare l'eventuale presenza di altre patologie quali diminuito assorbimento intestinale causata da carenza dietetica, e malattie intestinali che compromettono l'assorbimento del ferro, soprattutto la celiachia.

L'assorbimento intestinale del ferro dipende da numerosi fattori, soprattutto la produzione acida dello stomaco e l'integrità del duodeno, luogo di massimo assorbimento del minerale.

Purtroppo la dieta in questi casi non aiuta tantissimo in quanto circa il 95% del ferro utilizzato per la produzione dei globuli rossi quotidiana proviene dal riciclaggio del ferro contenuto nei globuli rossi senescenti distrutti nella milza e solo il 5% dalla dieta. Infatti, la terapia dell'anemia da carenza di ferro prevede la somministrazione a lungo di preparati a base di ferro per via orale. Solo se il ferro non è tollerato per bocca (provoca frequentemente disturbi gastrointestinali) si potrà valutare se effettuare la terapia per via endovenosa.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Dieta macrobiotica: cos'è e quali sono i benefici

“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un'arte”. In questa breve frase è racchiusa la sintesi della macrobiotica, una filosofia alimentare concepita con lo scopo di nutrire anima e corpo, come spiega Silvana Gambaro, naturopata ed erborista

Vai all'articolo »