Questo sito contribuisce alla audience di

Consigli alimentari per intolleranza al lattosio

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Intolleranze e allergie

Domanda

Salve,
sono intollerante al lattosio. Dal citotest che ho effettuato risulta una forte intolleranza al latte e ai formaggi di mucca, una intolleranza media a quello di capra. Intolleranza media anche ai lieviti e ai funghi, al cioccolato, alla soia, grano saraceno e all'uva, più alcune di grado I.
Quale dieta mi proponete? Sono alta 1,70 e peso 47 chili. Ho perso un bel po' di peso...

Grazie
Monia da Trieste


Risposta

Salve,

da quanto lei scrive non riesco a capire se ha una diagnosi di intolleranza al lattosio e a questa si sono aggiunte quelle risultate dal citotest. Il mio consiglio è di lasciar stare quelle emerse dal citotest ed eventualmente confermare quella al lattosio. Il test di tolleranza al lattosio, il test di respirazione ed il test di acidità delle feci, sono quelli maggiormente utilizzati. Questi vengono tutti eseguiti in ospedale, clinica o ambulatorio medico.

Verificato ciò sono da escludere il latte e i suoi derivati, ma attenzione anche ad altri cibi preparati. Le persone con una tolleranza al lattosio molto bassa dovrebbero conoscere i prodotti alimentari che potrebbero contenere anche una piccola quantità di lattosio come:

  • pane ed altri prodotti da forno
  • corn flakes per prima colazione
  • patate precotte, minestre, bevande per prima colazione
  • margarina
  • carne, carne tritata
  • condimenti per insalate
  • caramelle ed altri snack
  • preparati per frittelle, biscotti e dolci
  • integratori


Alcuni prodotti etichettati come "non caseari", come ad esempio la polvere per caffè, potrebbero anche contenere ingredienti derivati dal latte e quindi lattosio.

I consumatori hanno preso l'abitudine di leggere attentamente le etichette e di controllare non solo la presenza di latte e lattosio tra gli ingredienti, ma anche il contenuto di siero, cagliata, prodotti secondari del latte, latte in polvere senza grassi. Se uno di questi ingredienti sono presenti sull'etichetta, significa che il prodotto contiene lattosio.

Inoltre, il lattosio è usato come principio base per circa il 20% di farmaci prescrivibili e circa il 6% per quelli non prescrivibili. Anche molti tipi di pillole anticoncezionali e tavolette contro l'acidità di stomaco e formazione di gas contengono del lattosio. Comunque, questi prodotti hanno effetto solo su coloro che soffrono di gravi forme di intolleranza al lattosio.

Molti cari saluti
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Differenza tra allergie e intolleranze alimentari

Indicano entrambe una reazione indesiderata dell'organismo al contatto con una determinata sostanza, ma non sono la stessa cosa

Vai all'articolo »