Questo sito contribuisce alla audience di

Consigli alimentari per combattere i brufoli

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Pelle, unghie e capelli

Domanda

Buongiorno Gentili Dottori,

Sono Rosaria e ho 25 anni. Seguo molto il vostro sito-blog e leggo sempre attentamente i vostri consigli.

Volevo gentilmente chiedere circa l'alimentazione giusta e/o possibilità di prendere integratori per un problema con la comparsa di brufoli (sopratutto nei periodi mestruali). Ci tengo a sottolineare che non sono dei brufoli soliti con il pus dentro che poi magari scoppiano e spariscono, ma bensì brufoli molto particolari che si infiammano, si gonfiano e diventano rossi e che non hanno pus dentro. Purtroppo spariscono con moltissima fatica (a volte più di 3 mesi) :(.

Io sono molto irregolare con le mestruazioni e ho anche piccolissime cisti (così mi ha detto il ginecologo). Il ginecologo mi ha anche detto di prendere delle pillole, ma io sono molto contraria a queste medicine e quindi non le ho mai prese.

Per quanto riguarda la mia alimentazione devo dire che sono sempre molto attenta a ciò che mangio. Al mattino prendo latte di soia, cereali, crusca, frutta secca e un kiwi, come spuntino mangio un frutto o uno yogurt e a pranzo legumi accompagnati dalla verdura e insalata verde e pomodori, e per finire un frutto. Come spuntino al pomeriggio un frutto o a volte niente perchè non ho tanta fame, e la sera un secondo con le verdure, insalata, pane (1 fetta segale integrale) e frutta.

Sono molto disperata e non so davvero come risolvere questo problema che mi crea tanto disagio :(.

Sono andata in erboristeria e mi hanno consigliato di prendere il Rubus idaeus o lampone - gemmoderivato, 50 gocce al mattino e la sera per 3 mesi. Dovrebbe aiutarmi a regolarizzare il ciclo e anche a togliere il problema dell'acne. E' davvero così?

Voi che ne pensate? Conoscete questo medicinale? Dovrei magari anche migliorare la mia alimentazione?

Grazie infinite e mi auguro possiate aiutarmi.

Saluti e buona giornata!

Rosaria da Milano


Risposta

Gentile Rosaria,

non credo che il problema possa essere risolto dal punto di vista alimentare. Infatti, da quello che mi racconta, sembra di più una acne di tipo cistica la cui causa è da ricercare altrove (in genere disequilibrio ormonale, stress, iperproduzione sebacea, ecc.).

In altre parole, deve preoccuparsi di riconoscere e curare la causa dell'eventuale squilibrio ormonale e sinceramente credo che il prodotto erboristico non basti.

Dal punto di vista farmacologico, esistono farmaci specifici ma chiaramente non è possibile parlarne per via telematica.

Le consiglio di rivolgersi ad un endocrinologo esperto e vedrà che saprà aiutarla.

Cordiali saluti

Dott. luigi SCHIAVO



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

S.O.S. Macchie

Dalla dermatologa alla make up artist. Dalla top model all’estetista. Cinque donne ti svelano i loro segreti per ottenere un’abbronzatura uniforme

Vai all'articolo »