Questo sito contribuisce alla audience di

Alcuni consigli per il dimagrimento

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Devo dimagrire

Domanda

Salve,

ho 30 anni sono alta 160 cm per 97 kg il mio aumento di peso è dipeso da una cura fatta per l'epilessia con un farmaco che i medici hanno definito come un lievito di birra (premetto che prima di iniziare la cura ero in sovrappeso di una decina di chili). Ora seguo un'alimentazione composta da: colazione, una briosce di circa 130 calorie e the, pranzo, 70 g di pasta con verdura o sugo semplice e secondo alterno pesce e carne, cena alterno pesce, carne raramente mangio formaggi e salami. In questo periodo mangio molte insalate composte da verdure con tonno o pollo o speck ecc.
Il mio problema è che dopo un'iniziale perdita di peso (molto esigua) mi sono bloccata ho fatto tutti gli accertamenti e non c è niente che non và, in cosa sbaglio? Dimenticavo di dire che cerco di camminare molto tutti i giorni a passo veloce. Inoltre ho il terrore che un eventuale perdita notevole di peso comporti un notevole rilascio di pelle molle su pancia e braccia, cosa si deve fare per impedire ciò?
Vi ringrazio anticipatamente

Aurora da Corato


Risposta

Salve Aurora,

credo che sia importante per lei seguire una dieta corretta intesa come stile di vita e corretta alimentazione. Evitare succhi o bevande gassate o alcoliche. E' bene invece bere almeno 1 litro e mezzo di acqua.

Inizierei la giornata con un te e 2-3 fette biscottate oppure 3-4 biscotti secchi o 2 cucchiai di cereali semplici. Sarebbe anche possibile sostituire il te con latte parzialmente scremato e caffè a meno che non ci sia una intolleranza diagnosticata al lattosio. Sicuramente il cornetto è troppo ricco in grassi e zuccheri semplici.

A pranzo e a cena dividerei la componente delle proteine da quella dei carboidrati: dunque a pranzo le consiglierei pasta o riso con sughi semplici (pomodoro e basilico, spinaci, melanzane, zucchine...) evitando i soffritti; verdure cotte e/o crudo e un frutto fresco di stagione. A cena la pietanza seguita da contorno e frutta di stagione. La pietanza può essere costituita da carne (130g), pesce (150g), formaggio fresco magro (130), prosciutto crudo (60g), prosciutto cotto (80g), bresaola (50g), uova (2) e legumi.

Mai saltare gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio a base di frutta fresca, verdura, yogurt da latte parzialmente scremato o latte fermentato.

Non è da trascurare l'attività fisica tutti i giorni o una camminata per 40-50 minuti oppure la bicicletta per 60 minuti oppure attività strutturata 2-3 volte/settimana.

Un caro saluto
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Dieta Dukan vegetariana

La Dieta Dukan è controversa perché iperproteica. Scopri come seguirla se sei vegetariana

Vai all'articolo »