Questo sito contribuisce alla audience di

Consigli per la sindrome del colon irritabile

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Gentili Dottori,
soffro della sindrome del colon irritabile. Vorrei gentilmente chiedervi se fosse opportuno andare da uno specialista in dietologia e nutrizione per chiedere dei consigli alimentari per evitare di irritare ancora di più il mio intestino. E' opportuno fare dei test per le intolleranze alimentari? Se sì, potrebbe gentilmente dirmi quali?

RingraziandoVi porgo distinti saluti
Stefania


Risposta

Salve,

il colon irritabile è una delle sindromi più diffuse. Sicuramente un buon lavoro di educazione alimentare con un nutrizionista potrebbe esserle di aiuto per imparare bene a scegliere gli alimenti sulla base della loro composizione e delle loro caratteristiche. Così non "irriterà" ulteriormente il suo intestino.

E' importante anche però capire cosa e come mai il suo intestino è irritato.
Scarica forse troppo le sue tensioni, preoccupazioni - con un termine molto di moda lo stress - proprio sull'intestino? Sarebbe allora importante fare un cammino di psico-educazione alimentare, cioè cercare di indagare anche quegli aspetti antropologici legati al cibo.

Per il momento non farei analisi specifiche a meno che non ci siano altri sintomi. Eventualmente gli unici test scientificamente validi sono quelli che investigano l'intolleranza al lattosio e al glutine.


Cari saluti
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

6 consigli di salute e benessere se sei dell'Acquario

Per essere felice e stare bene, l'Acquario ha bisogno di libertà, altruismo e amicizia. Ma anche di incanalare al meglio la grande energia che lo porta a voler salvare il mondo

Vai all'articolo »