Questo sito contribuisce alla audience di

Continua perdita di peso ingiustificata

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Mantenere il peso

Domanda

Salve,
sono una ragazza di 21 anni e sono alta 1,71 m. Sono sempre stata sovrappeso e, dopo aver raggiunto gli 87 kg ho deciso di intraprendere una dieta, ahimè, fai-da-te. In questo modo ho cominciato a perdere molti chili, circa una ventina in pochi mesi. Per un periodo di tempo avevo eliminato totalmente i carboidrati dalla mia dieta arrivando a pesare circa 67 kg, ma poi il ciclo è scomparso e, spaventata, mi sono rivolta al mio medico di base che mi ha indicato come integrare la dieta. Nonostante la reintroduzione dei carboidrati continuavo a mangiare pochissimo e a perdere peso. Il tutto si accompagnava ad un periodo di forte stress e nervosismo. Nel periodo delle feste natalizie, dopo che il ciclo mi era saltato per circa due mesi, è tornato (ultimo ciclo agli inizi di ottobre poi nulla fino al 29 dicembre).

Contenta del mio peso e del ciclo, mi sono rivolta finalmente ad una dietista per cercare una dieta di mantenimento che mi aiutasse a ritrovare l'equilibrio. Purtroppo, sebbene stia seguendo la dieta prescritta, il ciclo questo mese è saltato nuovamente e continuo a perdere chili: circa 1,5 kg nell'ultimo mese (periodo in cui ho seguito la dieta). Attualmente quindi peso 63 kg circa. So che sono ancora normopeso, ma sono comunque piuttosto preoccupata dal continuo calo, soprattutto perchè mi sembra di mangiare complessivamente a sufficenza. Vorrei un parere circa la dieta che sto seguendo e i motivi che possono causare la continua perdita di peso e l'amenorrea. Premetto anche che mi sento ancora piuttosto stressata e che recentemente (all'incirca un mese fa) mi sono sottoposta agli esami per la tiroide e sono a posto. Per quanto riguarda l'attività fisica che svolgo: seguo un corso di aerobica per due ore alla settimana, ma sono una studentessa e ho una vita piuttosto sedentaria. Le lascio di seguito il regime alimentare che sto seguendo (non prevede il calcolo delle calorie, quindi attualmente non so quante ne assumo) e la ringrazio anticipatamente della risposta.

Colazione: latte scremato (e caffè) o yogurt magro con cereali o un frutto o una fetta di pane con marmellata (solo una volta a settimana un cornetto o altra pasta o fetta di torta)
Pranzo: carboidrati e poche proteine (generalmente mangio un piatto di pasta da 70g con un sugo di verdure e parmigiano o con poco ragù), verdura abbondante con due cucchiai di olio, un frutto
Cena: proteine con pochi carboidrati (carne 1 volta a settimana, uova 1 volta, pesce 3 volte, formaggio 1 volta, legumi una volta, con una fetta di pane da 30g), verdura abbondante con due cucchiai di olio, un frutto.
Spuntini: latte scremato, yogurt magro, frutta fresca (crackers massimo 2 volte a settimana) Mi sono concessi (ma aggiungo che raramente ho utilizzato questa concessione) una volta a settimana: la pizza, un piatto composto, tipo lasagne, e una porzione di dolce.

Grazie
Veronica


Risposta

Salve Veronica,
il regime che sta seguendo, dal punto di vista qualitativo è accettabile, inserirei solo i legumi almeno 2 volte a settimana (magari con la pasta o con il riso). Cerchi di aumentare un pochino le grammature delle porzioni fino a quando non vede la stabilizzazione del peso. Per quanto riguarda il ciclo è normalissimo quanto successo e vedrà che pian pianino ritroverà l'equilibrio perso. Faccia eventualmente anche una ecografia delle ovaie.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

6 consigli di salute e benessere se sei della Vergine

La donna della Vergine è per natura timida e riservata ma anche perfezionista e iperattiva: rappresenta il segno delle contraddizioni.

Vai all'articolo »