Questo sito contribuisce alla audience di

Ho un continuo languore di stomaco

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Fame

Domanda

Egregio dottore,
ho 25 anni, studio e seguo un'alimentazione equilibrata e molto varia. Da molto tempo però accuso un languore continuo allo stomaco, come quando si avverte la fame. Fatto è che questo fastidio lo avverto anche dopo mangiato per cui non è fame, credo. Talvolta anche di notte mi sveglio e devo sedarlo mangiando un biscotto.

In attesa di risposta le invio cordiali saluti.
Maria da Napoli


Risposta

Carissima Maria,
situazioni come la sua sono determinate da situazioni di stress e nervosismo. Fortunatamente spesso sono solo saltuarie e si risolvono da sole. Al limite provi a terminare la sua cena con delle porzioni di verdura e di frutta oppure beva un bicchiere di latte caldo prima di andare a lette. La aiuterà a conciliarsi con il sonno.

Distinti saluti
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Alimentazione: 8 regole d'oro

Mantenersi in forma non dipende solo da cosa si mangia, ma anche da come si mangia

Vai all'articolo »