Questo sito contribuisce alla audience di

Cosa posso mangiare dopo gli allenamenti?

di Dott.ssa Gloria M. Barraco

Rubriche II nutrizionista risponde Palestra e allenamenti

Domanda

Salve!

Sono una ragazza di 18 anni, amo mangiare sano e mantenermi in forma. Faccio 5 volte a settimana attività fisica in casa (20minuti di riscaldamento con salti e corsetta sul posto + 50-60minuti di esercizi muscolari per addominali, gambe e glutei) e di solito come merenda post allenamento bevo una spremuta (2-3 arance e 2 pompelmi rosa) accompagnata da due biscotti ai cereali (fatti da me, di solito hanno sulle 60-65 kcal a biscotto, non hanno il burro), oppure mangio dello yogurt magro alla frutta con due gallette di riso, due fette biscottate o un paio di manciate di riso soffiato/farro soffiato.

Volevo sapere se come merenda può andare bene oppure è troppo eccessiva.

Tenga conto che poi la sera mangio sempre una porzione di proteine! (carne o pesce)

Cosa mi consiglia di mangiare oltre a questo e per cambiare un po'?

La ringrazio per la disponibilità.

Buona serata.
Donatella da Rimini 


Risposta

Gentile Donatella,

le ore immediatamente successive all'impegno fisico sono fondamentali per ripristinare le scorte di glicogeno, reintegrare le perdite idro-saline e garantire la riparazione/costruzione di tessuto muscolare. Quindi, risulta facile comprendere che nel pasto successivo all'attività fisica, dobbiamo garantire fonti di carboidrati che permettono la riformazione del glicogeno, fonti naturali di acqua, vitamine e sali minerali, fonti di proteine, mattoncini per la costruzione di muscolo, oltre che un'adeguata idratazione con acqua.

Vanno benissimo pertanto la spremuta d'arancia, o le barrette da te stessa prodotte, o uno yogurt con frutta e cereali, come già fai, da associare eventualmente ad una manciata di frutta secca, in modo da garantirti anche una buona fonte di proteine vegetali.

Come alternative puoi provare delle macedonie sempre diverse con frutta secca o delle crepes (magari fatte con farine integrali) con dentro dello yogurt e/o frutta. Un piccolo panino o delle fette di pane (meglio se integrale) con un affettato, o del formaggio o del tonno e della lattuga o del pomodoro possono essere delle ottime alternative salate. Non dimenticare di bere tanta acqua e ripristinare i liquidi persi.

Sperando di esserti stata d'aiuto,
un caro saluto,
Dott.ssa Gloria Barraco



Dott.ssa Gloria M. Barraco

Biologo Nutrizionista
gloriabarraco.nutrizionista@gmail.com
Seguimi su facebook: Officina del Nutrizionista

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Palestra fai da te

A casa come in palestra, ecco alcune idee per allenarsi e tenersi in forma in caso di (forzata) rinuncia al centro fitness

Vai all'articolo »