Questo sito contribuisce alla audience di

Una critica sull'abbinamento Parmigiano-tartufo

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Salve,
ho letto la ricetta delle tagliatelle al tartufo e son rimasta molto male per gli 80 g di Parmigiano Reggiano... tutti sanno che il Parmigiano copre il sapore del tartufo!

Per il resto è tutto piacevolmente ok,
Saluti
La ragazza che adora i tartufi


Risposta

Ciao Paola

Ti assicuro che l'abbinamento non è per niente sbagliato. Il tartufo e il Parmigiano esaltano i propri sapori a vicenda, ovviamente nelle giuste quantità, tantochè uno degli abbinamenti migliori per gustare un ottimo tartufo è un antipasto di tartufo e Parmigiano, realizzato alternando scaglie di tartufo a scaglie di Parmigiano.

Di solito gli chef sciolgono addirittura il Parmigiano assieme al burro con cui condiscono le tagliatelle su cui poi adageranno le scaglie di tartufo.

Se il Parmigiano è vero Parmigiano e di buona qualità il sapore non è così dominante come si pensa, ma armonizza e si armonizza con gli altri ingredienti della ricetta, soprattutto se è un 15-20 mesi. Pensa che una delle preparazioni in cui il tartufo viene messo maggiormente in rilievo è la fonduta, in cui il sapore della fontina è piuttosto forte, sicuramente molto più del Parmigiano.

Naturalmente alla fine resta una questione di gusto personale: c'è addirittura chi mangia le tagliatelle con il solo tartufo, senza nemmeno mettere il burro, limitandosi a un filo d'olio necessario solo per non far attaccare tutto.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it