Questo sito contribuisce alla audience di

Dieta dimagrante ricca di calcio

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Salve, sono Rosaria e ho 35 anni. Devo seguire una dieta ricca di calcio per prevenire osteoporosi e dovrei nel contempo perdere 5 kg perché sono alta 157 cm e peso 63 kg. Soffro però di colesterolo alimentare. Mi indicate una dieta da seguire?

Infinitamente grazie.
Rosaria


Risposta

Carissima Rosaria,

se ho capito bene lei desidera una dieta che sia ricca di calcio ed allo stesso tempo ipocalorica (per dimagrire) ed ipocolesterolica (per abbassare il colesterolo). Purtroppo per via telematica mi è impossibile soddisfare al 100% la sua richiesta ma cercherò di darle degli utili consigli.

Cominciamo con il dire che la quantità di calcio raccomandato in caso di adulti di età compresa tra i 19 e i 50 anni è di 1000 milligrammi (mg) al giorno. Tale apporto potrebbe essere facilmente raggiunto consumando dei latticini come Parmigiano 1.277 mg/100 g, Pecorino stagionato 1.160 mg/100 g, Gruviera 1.000 mg/100 g, Provolone 881 mg/100 g, Fontina 870 mg/100 g, Bel Paese 604 mg/100 g, Pecorino fresco 470 mg/100 g, mozzarella 403 mg/100 g, ricotta romana 274 mg/100 g. Purtroppo i suddetti alimenti non sono in sintonia nè con il dimagrimento nè tantomeno con il colesterolo alto e quindi dobbiamo cambiare strada magari preferendo il consumo di pesce.

Per quanto riguarda il pesce, da consumare almeno tre volte a settimana, i più alti contenuti di calcio sono a favore di: sarde 150 mg/100 g, polpo 144 mg/100 g e gambero 110 mg/100 g.

Poi potrebbe inserire sia a pranzo che a cena delle belle porzioni di verdura ed in particolare: carote 50 mg/100 g, barbabietole rosse 50 mg/100 g, sedano 50 mg/100 g, cavolo 45 mg/100 g, fagiolini verdi 45 mg/100 g, porri , pomodori, cetrioli, indivia e lattuga tutti contenenti 30 mg/100 g.

Inoltre potrebbe consumare delle porzioni di frutta a pranzo, a cena e come spuntino mattutino e pomeridiano ed in particolare frutta fresca che ha un contenuto medio di calcio di 140 mg/100g. Altro calcio lo trova in molte acque commerciali che non posso indicare ma basta consultare le etichette.

Provi a costruire una giornata alimentare con gli alimenti che le ho indicato e vedrà che avrà un buon apporto di calcio, perderà qualche bel chiletto ed il suo colesterolo migliorerà.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Crioterapia: cos'è e a cosa serve

Letteralmente la crioterapia è la "cura con il freddo", ma il freddo di cui si parla non è semplice ghiaccio, bensì una temperatura mai avvertita in natura

Vai all'articolo »