Questo sito contribuisce alla audience di

Dopo la gravidanza non riesco a tornare del mio peso forma

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Gravidanza e allattamento

Domanda

Gentilissimo dottore,

le scrivo perché ho trovato le sue risposte alle altre lettrici molto interessanti.

Ho 31 anni, sono alta 1,56 kg e fino alla mia prima gravidanza ho mantenuto sempre il mio peso forma 50-52 Kg. Con la gravidanza ho preso ben 13 kg che per lo più ho smaltito durante i 12 mesi di allattamento... ma a distanza di due ulteriori anni mi sono stabilizzata sui 56-57 Kg, concentrati su fianchi, pancia e cosce, che non riesco in nessun modo a smaltire.

Faccio attività fisica 3 volte a settimana, cucino e mangio di tutto; avendo un bambino seguo una dieta varia e ricca di pasta (tutti i giorni), legumi, riso, verdura, formaggi e latticini, frutta di stagione e dolci fatti in casa... ma senza esagerare con le porzioni.

Mi concedo vino rosso o birra 2-3 volte a settimana, giornalmente faccio spuntini con yogurt alla frutta e fibre, bevo thè verde o tisana al finocchio. Non ho mai fatto una dieta dimagrante in vita mia e speravo che lei mi potesse dare qualche consiglio per perdere questi odiosissimi 4-5 kili.

Forse il mio maggior problema è che adoro i carboidrati. Inoltre le volevo chiedere: ho sentito parlare di alcuni integratori che potrebbero aiutare l'organismo a bruciare più velocemente calorie, mi riferisco all'alga fucus, lei cosa ne pensa?

Grazie.
Katy da Lecce


Risposta

Carissima Katy,

perdere 4-5 Kg non è difficile basta riequilibrare un attimino il proprio stile alimentare. Provi innanzitutto a mangiare il primo piatto a base di pasta o di riso con verdure o legumi solo a giorni alterni (es. lunedì, mercoledì e venerdì) consumando invece gli altri giorni (martedì, giovedì e sabato) un secondo di carne o di pesce con un contorno di verdura. A cena sempre un secondo con contorno ed al massimo 50 grammi di pane. Lo faccia per una settima e se lo ritiene mi tenga aggiornato sui risultati. Continui chiaramente a fare attività fisica di tipo aerobico (tappeto, cyclette o camminata veloce). Per gli integratori, lasci stare non solo perché non le occorrono ma anche perché sono richiesti solo in specifiche situazioni.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Depressione post partum, quella tristezza delle neomamme

Due donne su dieci ne soffrono, ma spesso viene confusa con la stanchezza di chi ha appena avuto un bambino. Come riconoscere e affrontare il problema

Vai all'articolo »