Questo sito contribuisce alla audience di

Ho la pancia che si gonfia e diventa durissima...

di Dott.ssa Gloria M. Barraco

Rubriche II nutrizionista risponde Problemi di gonfiore

Domanda

Salve,

sono una ragazza di 31 anni, alta 1.60 e peso 49/50 kg. Sono snella e tonica, ma da alcuni anni ho questo problema fastidiosissimo con la pancia che si gonfia e diventa durissima come se fossi incinta al 5° mese di gravidanza. Non so proprio cosa fare!!!

Credo di fare una vita abbastanza regolare. Negli anni passati ero molto stitica ma col tempo ho trovato la mia giusta regolarità (max 1/2 giorni contro i 5/6 giorni di prima).

Faccio i classici 5 pasti a giorno cosi suddivisi:

  • colazione - una tisana calda subito a stomaco vuoto, una spremuta d'arancia con 2/3 biscotti (di solito gran cereali) e uno yogurt;
  • spuntino - una mela o uno yogurt;
  • pranzo - un piatto di pasta o riso o zuppa calda, verdure cotte o crude condite con olio e 2/3 fette di pane con qualche tocchetto di formaggio e per finire una calda tisana "Ventre Piatto";
  • spuntino delle 17,00 - una mela o uno yogurt e a volte un cioccolatino;
  • cena- carne o pesce accompagnato da verdura cotta e 2/3 fette di pane;


Per concludere la giornata bevo l'ennesima tazza di tisana calda; insieme alle tisane calde bevo lontano dai pasti e durante la giornata un'intera bottiglia di acqua naturale.

Cosa posso fare per risolvere questo odioso problema??

Non mi sento più a mio agio, e non solo per un fatto estetico ma anche per un fatto di comodità. Riesco solo ad indossare pantaloni della tuta perché quando ho la pancia così gonfia e dura non riesco nemmeno ad allacciare i normali pantaloni o jeans e se li allaccio mi sento proprio scoppiare.

Ho un ciclo mestruale irregolare e soffro di colesterolo alto, congenito nella mia famiglia, e sicuramente anche questi valori incidono sul mio problema. Devo anche aggiungere che sia mia nonna che mia madre hanno questo difetto di pancia estremamente gonfia e a punta, che con gli anni aumenta sempre più.

Che dice, forse mi converrebbe sentire uno specialista nella mia città? Mi consiglia un dietologo o un nutrizionista? Grazie infinite del tempo che mi potrà dedicare.

Attendo una vostra gentile risposta. 
Saretta da Macerata


Risposta

Gentile Saretta,

da quello che mi racconta, vista la stessa sintomatologia in altri parenti, potrebbe trattarsi di un problema ereditario; d'altro canto, Le consiglio vivamente di recarsi da un medico specialista gastroenterologo in modo da valutare l'eventuale presenza di cause sottostanti il problema. Il colesterolo alto e il ciclo mestruale irregolare potrebbero non essere necessariamente correlati all'alimentazione.

Un cordiale saluto,
Dott.ssa Gloria Maria Barraco.



Dott.ssa Gloria M. Barraco

Biologo Nutrizionista
gloriabarraco.nutrizionista@gmail.com
Seguimi su facebook: Officina del Nutrizionista

www.lospicchiodaglio.it