Questo sito contribuisce alla audience di

Alcune indicazioni sull'utilizzo del carbone vegetale

di Dott.ssa Sabrina Saltini

Rubriche II nutrizionista risponde Integratori

Domanda

Gentile dott.ssa,
le scrivo per avere informazioni in merito al carbone vegetale: è utile per attutire un pò i gonfiori addominali, di cui soffro, e in che quantità è possibile assumerne?

La ringrazio per la cortesia accordatami. Saluti.
Monica da Pisa


Risposta

Cara Monica,

l'utilizzo di qualsiasi integratore deve essere fatto dopo una valutazione attenta del sintomo e della causa che può essere alla base di questo sintomo.

Nella tua mail riferisci di gonfiori addominali. Se questi gonfiori sono a carico dell'intestino, e magari sono accompagnati da meteorismo (cioè aria intestinale), il carbone vegetale può essere efficace.

Il carbone ha un effetto "depurativo" sull'intestino raccogliendo residui di scorie che si depositano nel tubo digerente. Si trova in capsule, compresse o in polvere da assumere durante i pasti principali (pranzo e cena) o entro un'ora dal termine del pasto. Il dosaggio dipende da quanto l'infiammazione intestinale è in fase acuta. Comunque circa 2 capsule ad ogni pasto.

Ti occorrerà comunque approfondire la causa di questo gonfiore (un disordine intestinale? Un'intolleranza? Un'alimentazione sbilanciata? Una terapia antibiotica?).

Se il gonfiore è a livello dello stomaco è utile associare una tisana al finocchio per migliorare la digestione.

In bocca al lupo
Dott.sa Sabrina Saltini

www.lospicchiodaglio.it