Questo sito contribuisce alla audience di

Vorrei alcune informazioni sul Kefir

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Alimenti

Domanda

Buongiorno sono una ragazza di 20 anni, da qualche giorno sono venuta a conoscenza da mia suocera dell'esistenza del kefir (fermenti lattici probiotici da fare con acqua), leggendo tramite internet ho notato che aiutano e prevengono alcuni disturbi come colite gastrite e che comunque fanno bene all'organismo... prima però di prenderli vorrei un parere da lei.

Spero in una sua risposta
Cordiali saluti
Paola da Cerreto Guidi


Risposta

Carissima Paola,

li può prendere tranquillamente al posto dello yogurt. Si tratta infatti di una bevanda ricca di fermenti probiotici ottenuta dalla fermentazione del latte. Contiene circa lo 0,8% di acido lattico, ha un gusto fresco ed è un alimento nutriente.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

3 sfumature di rosso

Con i “Sommelier del Pomodoro” by Mutti, nasce un nuovo modo di valorizzare le caratteristiche e l’utilizzo di 3 grandi classici della cucina italiana.

Vai all'articolo »