Questo sito contribuisce alla audience di

Ingrasso nonostante non abbia cambiato alimentazione

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Devo dimagrire

Domanda

Gent.mi,
mi chiamo Michela e ho 26 anni, sono alta 1 metro e 72 e peso 65 chili dei quali 8 acquisiti in quest'ultimo anno. Non noto particolari cambiamenti alla mia alimentazione rispetto al passato, unica sostanziale differenza rispetto a prima è che ho iniziato al lavorare e per questo devo stare al computer 8 ore al giorno. Solitamente la mia alimentazione prevede:
- colazione con caffelatte addolcito con dolcificante e un pezzo di focaccia (sarà all'incirca 30 grammi)
- pranzo con insalata o pastasciutta e un frutto (mangio solitamente fuori casa)
- cena con minestrone/minestrina, e o salumi, o formaggio, o uova, o carne, o pesce e un frutto

Durante la giornata cerco di bere 2 litri d'acqua. 3 volte alla settimana faccio un'ora di stepper e 5 volte alla settimana mezz'ora di camminata per recarmi al lavoro.

Da circa tre mesi assumo una pastiglia di ferrograd al giorno per via della ferritina molto bassa (a 6). Non riesco a capire a cosa sia dovuto questo aumento di peso, che non mi spiego neanche granché visto che continuo a indossare anche le stesse taglie... Mi sento molto stanca, questo sì, e mi affatico facilmente, non so se può essere collegato al mio problema... inoltre immancabilmente ogni sera ho gonfiore addominale.

Come schema alimentare va bene? Che esami si potrebbero fare per avere un quadro un po' più preciso?

Vi ringrazio e vi auguro una buona giornata,
Michela da Genova


Risposta

Carissima Michela,

molto spesso le variazioni dello stile di vita si associano inevitabilmente a variazioni del peso corporeo in quanto vengono spesso alterati degli equilibri metabolici, digestivi ed intestinali.

Non vedo grossolani errori nel suo modo di alimentarsi, anche se personalmente aggiungerei dei legumi. Forse nel suo caso lo stepper non è molto indicato in quanto le consiglierei più un'attività di tipo aerobico (tipo cyclette o tappeto per almeno 1 ora ad intensità non molto elevata) che le permetta di perdere qualche bel chiletto di adipe.

Inoltre la sera limiterei l'uso di formaggi e salumi.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Dieta Dukan vegetariana

La Dieta Dukan è controversa perché iperproteica. Scopri come seguirla se sei vegetariana

Vai all'articolo »