Questo sito contribuisce alla audience di

La spigola che ho acquistato emana un forte odore di ammoniaca, perchè?

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Buongiorno,

grazie anticipatamente per la risposta, ho comperato del pesce venduto per fresco in una nota catena di supermercati, il pesce era una spigola, non direi tanto economico, ma nel cucinarlo emanava un forte odore nauseabondo di ammoniaca, inimmangiabile, e odore, non profumo, in tutta la casa.

E' stato restituito cotto, mi hanno fatto un rimborso, ma non ho avuto una risposta adeguata, potrei sapere da voi cosa può essere realmente successo?

Cordiali saluti,
Simonetta


Risposta

Ciao Simonetta

Hai fatto bene a non mangiarlo e a restituirlo. L'odore di ammoniaca è un segnale che il pesce è poco fresco e si è deteriorato. Non sparisce con la cottura, ma anzi in alcuni casi (come nei crostacei) si accentua.

L'odore di ammoniaca che hai sentito non è dovuto all'uso di questa sostanza per la conservazione del pesce, ma allo sviluppo di composti maleodoranti che si formano in modo naturale quando il pesce fresco si deteriora o quando quello surgelato viene conservato in modo scorretto.

Il pesce deve sempre avere un odore buono, di alghe e di mare, segno che è fresco ed è stato ben conservato.

Un caro saluto,
Barbara

www.lospicchiodaglio.it