Questo sito contribuisce alla audience di

Latticini e proteine animali abbinate nello stesso pasto

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Alimenti

Domanda

Ho letto che non si dovrebbero mai unire in uno stesso pasto latte o latticini con proteine animali, come ad esempio carne o prosciutto.
Ogni molecola di proteina animale verrebbe circondata da tante molecole di proteine del latte, con la conseguente formazione di coaguli del latte e quindi indigeribilità dello stesso.
Accade lo stesso se le proteine animali vengono a contatto con lo yogurt. Forse entra il gioco del pH?

Gradirei conoscere meglio il meccanismo.
Grazie
Marino


Risposta

Carissimo Marino,

la digeribilità proteica è definita come il rapporto tra l'azoto proteico assorbito e la quantità d'azoto proteico ingerito (tenendo sempre conto delle perdite metaboliche dell'azoto con le feci). I valori della digeribilità delle proteine sono, nell'uomo: 96% per la farina di grano, 95% per la proteina del latte. Per quanto riguarda invece la digeribilità delle carni, essa è funzione di diversi fattori, qual i tagli della carne, la presenza di grasso e tessuto connettivo, la consistenza delle fibre muscolari ed i metodi di cottura e masticazione. Chiaramente tra le più digeribili possiamo annoverare la carne di coniglio, di pollo e di tacchino, ovvero le cosiddette “carni bianche”.
Abbinare proteine del latte e della carne può rallentare il processo digestivo semplicemente perché si tratta di proteine con solubilità diverse che hanno bisogno di diversi tempi per essere demolite. Anche il pH può giocare un ruolo importante in quanto influisce sulla solubilità delle proteine.

Distinti saluti
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Papaya: benefici e ricette di un frutto esotico

Un concentrato d'energia, da portare in tavola in modo creativo

Vai all'articolo »