Questo sito contribuisce alla audience di

E se fosse mancanza di vitamine?

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Salve a tutti,
sono una studentessa. Da circa di un anno le mie gengive hanno iniziato a ritirarsi e a impallidirsi. Ho fatto anche una visita dentistica e il dottore mi ha solo consigliato di seguire una regolare igiene come sempre e utilizzare spazzolino morbido. All'inizio le mie gengive sanguinavano, ma ora non più. Infatti, ho pensato di avere mancanza di vitamina C, è possibile? In tutti i modi cerco di mangiare equilibrato ma la quantità giusta di frutta e verdura non la mangio con l'assiduità di prima. Devo fare uso di integratori multivitaminici? Così riprenderò anche un colorito in viso migliore?

Grazie mille della possibilità di confrontarsi in rete.
Complimenti, a presto
Raffaella  da Napoli


Risposta

Ciao Raffaella,

credo che valga la pena fare degli accertamenti per verificare che tipo di carenza hai. Potresti anche essere anemica oppure avere carenze vitaminiche, oppure carenza di sodio o potassio. Quindi il consiglio è quello di mangiare correttamente frutta e verdura. Prediligi frutta e verdura di stagione e cruda. Lasciati coinvolgere dal colore e dai sapori diversi, in questo modo avrai il giusto apporto di minerali e vitamine.

Se dovessi invece riscontrare condizioni di marcate carenze, allora forse per un periodo è bene ricorrere ad un buon integratore alimentare.

Molti cari saluti
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Sesso: come dimagrire insieme al tuo partner

In un'ora gli uomini bruciano 101 calorie mentre le donne 69. Ecco il Kamafitness, tutti i suggerimenti per restare in forma facendo l'amore.

Vai all'articolo »