Questo sito contribuisce alla audience di

Non riesco proprio a dimagrire, datemi dei consigli!

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Devo dimagrire

Domanda

Salve,

sono una ragazza di 30 anni, diabetica da 25... assumo la pillola anticoncezionale da più di due anni a causa di endometriosi. Quando ho cominciato la pillola pesavo circa 52-53 kg (raggiunti dopo una dieta ferrea e costante). Oggi il mio peso oscilla tra 56 e 57 kg e non riesco ad indossare più nulla del mio guardaroba! Vorrei perdere circa 3 kg, premettendo che ho ricominciato ad andare in palestra da due settimane con due allenamenti a settimana di 1 ora e mezza ciascuno, ma vorrei arrivare a 3 allenamenti settimanali. Sono stata ferma a causa di problemi alle anche (non ancora del tutto risolti) per circa 6 mesi. Nonostante cerchi di stare attenta all'alimentazione (considerando però che almeno una volta a settimana ceno fuori), non riesco a dimagrire di un etto!! Ultimamente le glicemie sono abbastanza buone e a parte la palestra la mia vita è abbastanza sedentaria (lavoro prevalentemente in ufficio).

In genere i miei pasti sono così divisi:

Colazione: latte parzialmente scremato con 4-5 biscotti senza zucchero o corn flakes senza zucchero (lo zucchero lo assumo solo nel caso di ipoglicemie).
Pranzo: 70 gr di pasta con sugo o minestroni/zuppe con pane + 1 frutto.
Cena: pollo/mozzarella/bresaola o verdure con 50-60 gr di pane + 1 frutto.

In genere non mangio fuori pasto. Il mio problema penso siano i pasti fatti fuori con pizza o condimenti cui non sono abituata (o magari cena con primo e secondo!)... ma bisogna pur sempre far qualcosa con gli amici!

Vorrei qualche consiglio alimentare e/o sportivo per perdere questi 2/3 kg che mi ossessionano! grazie!
Giulia da Palermo


Risposta

Carissima Giulia,

la tua alimentazione è già abbastanza corretta. Anche se non lo riporti credo che ti riferisca al diabete di tipo I cioè insulino-dipendente.

A tale riguardo per darti dei consigli ulteriori sul come per esempio sostituire dei pasti piuttosto che abbinare i cibi in un certo modo, è indispensabile sapere i momenti e le dosi di insulina che pratichi, il tipo di insulina ed il valore delle tue glicemie basali, pre-prandiali, post-prandiali, pre-cena e post-cena al fine di evitare spiacevoli ipoglicemie.

Comunque visto che non devi perdere molti chili forse l'attività fisica aerobica (corsa, cyclette, tappeto) ti può aiutare più della dieta. Cerca di incrementarla e poi fammi sapere.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Dieta Dukan in gravidanza

Dieta Dukan: si può fare anche in gravidanza? Quali sono i rischi di una dieta iperproteica durante la dolce attesa? Ne parliamo con la dietista

Vai all'articolo »