26 ottobre 2014 - autunno

Lo spicchio d'aglio

Esiste qualcosa per non pensare sempre al cibo?

26/05/2011, Dott. Luigi Schiavo

II nutrizionista risponde - Fame

Domanda

Buonasera,

prima di porvi il mio quesito ho bisogno di spiegarvi una cosa; ho due figli, ho 31 anni, sono alta 1,68 e peso 86 kg.
Il problema non sono assolutamente le gravidanze, anzi durante la prima ho perso in 9 mesi circa 3kg (il bimbo ne pesava 4,350 alla nascita) e durante la seconda ne ho perso ben 5 (il bimbo ne pesava 4,250).
Dopo le gravidanze non so perchè, riprendendo l'alimentazione normale (premesso che in gravidanza ho mangiato di tutto e di più, pasta a pranzo e a cena etc), eppur mangiando leggermente in meno (pasta solo a pranzo) comincio a mettere su peso; alla fine della seconda gravidanza pesavo 71,5 kg, oggi nel giro di due anni ne peso appunto 86.

Dopo il primo bimbo, ho fatto una dieta col nutrizionista, presso l'ospedale civile di Avellino, ho perso 13 Kg, ritornando a circa 72/73 kg di peso (il mio peso più basso da che mi ricordo è stato intorno a 64/65kg ed avevo circa 16-17 anni).

Ho riprovato la dieta in questi mesi, visto che ho le stampe della dieta del medico, ma purtroppo non riesco più a continuare. Praticamente, dopo circa 1 settimana di dieta, cominciando a notare i primi effetti, tipo la pancia leggermente sgonfia, comincio a cullarmi sugli allori e piano piano riprendo a mangiare (mi capita spesso di pensare:"ok, allora vuol dire che se mi impegno ce la posso fare... per ora continuo a mangiare normalmente, poi magari si vedrà...).

Purtroppo il mio corpo non mi piace al momento, voglio assolutamente dimagrire, la mia domanda è questa: è POSSIBILE INTEGRARE LA DIETA CON FARMACI CHE MI AIUTINO PSICOLOGICAMENTE A NON PENSARE SEMPRE AL CIBO???

...grazie...
Katiuscia da Avellino




Risposta

Carissima Katiuscia,

non la conosco personalmente, ma dalla sua storia mi sembra di capire che nella sua vita ci sono dei momenti in cui il cibo le diventa troppo amico e lei ne abusa.
Purtroppo i farmaci, anche se ben dosati, hanno solo un effetto momentaneo e non appena li smette tutto torna come prima.
Cerchi di affrontare la sua alimentazione con più tranquillità e cerchi, per quanto possibile, di gratificare il suo cervello con dell'attività fisica che oltre a farle perdere qualche bel chiletto, sarà un ottimo anti-stress

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it
www.lospicchiodaglio.it

Scarica la nostra app... è GRATIS!

Disponibile su AppStore
Disponibile su Google Play
seguici su facebook
seguici su twitter
seguici su google+
seguici su pinterest

Posta dei lettori

Ricette dei lettori


Visita il profilo di Lo spicchio d'aglio su Pinterest.

Lo spicchio d'aglio è un marchio di GeB di Giovanni Caprilli, Via del Faggiolo 74, 40132 Bologna - P.IVA 02679291209 - redazione@lospicchiodaglio.it