Questo sito contribuisce alla audience di

Problemi di acne che non riesco a risolvere

di Dott.ssa Sabrina Saltini

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Buonasera dottoressa,

le scrivo poiché è da 9 anni che combatto contro l'acne.
E' iniziata a 12 anni circa "scoppiandomi" su volto, petto, schiena e spalle.
Ora ho 20 anni e ancora la situazione è grave. Anche se adesso dopo innumerevoli cure antibiotiche, locali di ogni genere, posso "rallegrarmi" del fatto che sia presente "solo" sul viso.

Ho consultato i migliori specialisti della mia città (Bologna) e dopo infinite cure senza raggiungere risultati discreti il mio dermatologo insospettendosi, chiedendomi se avevo problemi ginecologici alle ovaie mi ha spiegato che il mio sintomo è causato da una policisti ovarica. Mi ha consigliato la pillola anticoncezionale associata alle classiche cure che da un anno sto eseguendo: MINOCIN, LIPOSKIN e come creme AVENUE AC per il giorno e DIFFERIN, ZINERYT la sera. Inoltre mi ha parlato di ROACUTAN per debellare totalmente la mia "malattia somatica".

Dato che ho il brutto vizio di documentarmi (e spesso lasciarmi impressionare) molto bene prima di iniziare terapie, ho visto i sintomi di questa metodologia di cura e non le nego che non credo d'avere un acne cosi grave e se possibile preferirei evitare poichè penso sia davvero troppo aggressiva. Ho provato anche il micro peeling con scarsi risultati. Davvero mi creda non so più cosa fare. Non so se assumere (nuovamente perchè in passato ne avevo già fatto uso) la pillola"Diane" e non so se iniziare il trattamento roacuttan (che mi spaventa molto). Desidero curare sia l'acne che questa disfunzione ormonale che provoca ciclo irregolare e probabilmente è la causa del mio problema di pelle.

Mi affido a lei sperando di trovare finalmente una soluzione e vedere buoni risultati. Inoltre desidererei sapere se è possibile richiedere un consiglio su un professionista nella mia città Bologna affinchè possa aiutarmi a guarire dal mio problema somatico che oramai è divenuto quasi psico-somatico.

In attesa di una sua risposta le porgo i miei cordiali saluti.
Cristina da Bologna


Risposta

Cara Cristina,

mi sembra davvero che per vincere questa guerra contro l'acne le abbia provate davvero tutte. Ed allora ti chiedo per quale motivo fermarsi ora che sembra aver trovato la chiave del problema? Il ROACCUTAN è un prodotto specifico per l'acne nosulo-cistica. Non so a quali dosi ti sia stato prescritto ma credo che valga la pena tentare se la possibilità è quella di debellare definitivamente il problema e terminare l'assunzione di tutti quei farmaci.

Le controindicazioni sono gravi in caso di gravidanza ed insufficienza renale. Vista la tua giovane età non credo che tu soffra di insufficienza renale (e comunque il medico avrà valutato questo aspetto); per quanto riguarda la pillola credo che sia utile anche per evitare la gravidanza e quindi una complicazione ulteriore.

Per quanto riguarda la richiesta di un professionista a Bologna non so a quale figura ti riferisci; vuoi curare l'alimentazione affinché anche questo aspetto ti possa aiutare, oppure vuoi consultare uno psicoterapeuta o ancora un ginecologo per un consulto ulteriore? In questi casi presso il mio studio che si trova nella città di Modena collaboro con una ginecologa ed una psicoterapeuta entrambe davvero molto in gamba. In caso tu ti riferisca ad un'altra disciplina medica non posso aiutarti.

In bocca al lupo
Sabrina Saltini

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

6 consigli di salute e benessere se sei della Bilancia

Scopri le dritte per stare in forma, rilassarti e avere grinta secondo l'oroscopo del tuo segno zodiacale

Vai all'articolo »