Questo sito contribuisce alla audience di

Quale alimentazione dopo lo sport?

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Palestra e allenamenti

Domanda

Salve dottori e complimenti per gli infiniti e utilissimi consigli che leggo sempre in questa rubrica, mi hanno aiutata molto ad acquisire consapevolezza di cosa e come mangiavo. Ora, però, ho bisogno di un ulteriore consiglio.

Ho 32 anni e il mio peso è stabile a 55 kg per 1.70 m, senza sforzi e senza rinunce; mi piace molto correre in bicicletta e almeno 3 volte a settimana, se non posso uscire, pratico 50' di spin bike ad un ritmo molto sostenuto (senza esagerare però! Tengo sotto controllo il cuore con il cardio frequenzimetro) intorno alle 19.00.

Il problema è che non riesco a trovare il menù giusto da post allenamento. Anche una fetta di bresaola assume proporzioni impressionanti e consumare molti carboidrati (come mi hanno consigliato in palestra) mi sembra una stupidaggine.
Per esempio ieri sera ho mangiato 80 grammi di bresaola, 200 grammi d'insalata, più o meno 200 grammi di peperoni e broccoletti con un filo d'olio e un panino integrale. Forse bevo troppo? Durante la giornata non meno di 2 litri e durante e dopo l'allenamento, altrettanti.

Vi ringrazio molto.
Michela da Roma


Risposta

Carissima Michela,

innanzitutto sono contento quando sento che io ed i miei colleghi attraverso "lo spicchio d'aglio" riusciamo a fornire a voi lettori un utile servizio di divulgazione dell'educazione alimentare.

Detto ciò sarò lieto di rispondere alla tua domanda: dopo una attività fisica è fondamentale reintegrare innanzitutto i liquidi ed i sali minerali che si perdono con il sudore anche per evitare delle carenze minerali che a lungo andare potrebbero favorire la comparsa di fastidiosi crampi notturni. Quindi acqua a volontà e cena con abbondante contorno di verdura stufata ed una-due porzioni di frutta di stagione. Per quanto riguarda la cena una bella porzione di pesce (200 g) o di carne bianca (150-200 g), magari a giorni alterni, sarà sufficiente a rifornire di proteine i tuoi muscoli. Se vuoi anche delle uova, una volta a settimana, possono entrare a far parte del tuo menù.

Spero di esserti stato di aiuto.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Come affrontare ansia e attacchi di panico

L'ansia e gli attacchi di panico, dettati da stress e inquietudini, sono brutti compagni di vita. Ma liberarsene non è difficile come sembra, se si sa come agire e si seguono i consigli dell'esperta

Vai all'articolo »