Questo sito contribuisce alla audience di

Quali rimedi contro il gonfiore di stomaco?

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Problemi di gonfiore

Domanda

Buongiorno,

da qualche tempo, indipendentemente dal fatto che mangio poco o di più, soffro di gonfiore allo stomaco. Cosa devo fare? L'attività sportiva aiuta?

Ho 38 anni e fino a 3 anni fa ho mangiato molto e di tutto, sempre mantenendo la linea. Ora mangio meno eppure mi sento sempre gonfia, come se mi fosse cambiato il metabolismo e tendo ad ingrassare. Ho anche scoperto di essere intollerante ai latticini che ora cerco di evitare (anche nei cibi in cui sono contenuti).

Se mangio la pizza mi sento esplodere...
Mi potete consigliare cosa fare?

Grazie
Lucia da Varese


Risposta

Salve Lucia,

quello che lei racconta non è sicuramente legato ad una cambiamento del metabolismo a meno che non abbia avuto problemi di tiroide o fatto uso di particolari farmaci. Sicuramente l'attività fisica non deve mai mancare per un corretto stile di vita e per mantenere un buon stato di salute.

Il primo consiglio è quello di arrivare a formulare una corretta diagnosi e quindi verificare una possibile intolleranza al lattosio e di che grado e una intolleranza al glutine. Verificata la presenza di una delle due le consiglierei di rivolgersi ad un nutrizionista per attuare una corretta dieta di esclusione (latte e derivati oppure cereali) nutrizionalmente bilanciata. Se invece non ci sono intolleranze le direi di attuare uno stile di vita più tranquillo.

Ecco qualche consiglio:

  • masticare lentamente
  • appoggiare le posate tra un boccone e l'altro
  • evitare le abbuffate
  • mangiare in un ambiente rilassante
  • evitare di parlare durante il pasto
  • evitare di succhiare con la cannuccia e/o fumare durante i pasti
  • evitare di bere con la cannuccia
  • evitare pasti troppo grassi e/o fritture


Cari saluti
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it