Questo sito contribuisce alla audience di

Sovrappeso ed alimentazione in gravidanza

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Gravidanza e allattamento

Domanda

Buongiorno,
sono all'inizio della mia prima gravidanza, sesta settimana, ho 31 anni, e parto svantaggiata con un sovrappeso di 8/10 kg su un'altezza di 1.78 cm.

So che non devo mangiare carne cruda/affettati e che devo cucinare tutto per bene.

Che consigli mi da per affrontare questa nuova avventura?
Grazie
S.


Risposta

Carissima Lettrice,

molti pensano che quando si aspetta un figlio bisogna mangiare per due o se sono gemelli per tre! Oggi sappiamo che assolutamente non è così e ciò è ancor più vero per le neomamme che iniziano la gestazione in sovrappeso.

In genere con le gestanti che assisto dal punto di vista nutrizionale organizziamo un programma nutrizionale che consente di terminare la gravidanza con massimo 12-13 Kg in eccesso di cui l'80 % va via con il parto, il secondamento ed il riassetto fisiologico del corpo.

Nel suo caso le posso dire che la sua alimentazione dovrebbe superare più o meno di 200 KCal/giorno il normale apporto calorico che dovrebbe avere una donna in condizioni normali. Poi chiaramente bisogna seguire tutta una serie di norme igienico-alimentari che certamente il suo ginecologo le avrà elencato.

Purtroppo un'alimentazione generale in questi casi non esiste, nel senso che bisogna costantemente adeguarla ai ritmi di crescita del feto ed alla situazione organica della neomamma in modo da evitare i classici fastidi che la gravidanza può portare (nausea, disturbi gastrointestinali, ecc).

Comunque se vuole mi scriva in dettaglio una sua giornata alimentare tipo e cercherò di darle dei consigli.

Distinti saluti
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Cure naturali per il baby blues

Capita a otto neomamme su dieci: la tristezza del post parto si può contrastare già dalla gravidanza, con i rimedi omeopatici

Vai all'articolo »