Questo sito contribuisce alla audience di

Come si utilizza in cucina il cavolo nero

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Salve
Mi piacerebbe sapere come si utilizza in cucina il cavolo nero

E-mail anonima


Risposta

Cara lettrice

Il cavolo nero è un ortaggio molto utilizzato in Toscana, poco al di fuori di quest'area geografica, spesso anche per la difficoltà a reperirne di buona qualità.

Di solito viene impiegato nella preparazione di zuppe, celebre la famosa ribollita, ma si consuma anche lessato o cotto a vapore e saltato in padella con aglio e olio. I più golosi aggiungono anche un fondo di pancetta.
Inutile dire che la cottura a vapore aiuta a conservarne intatte le proprietà nutritive. Lo stesso risultato si può ottenere anche stufando il cavolo in padella, ovvero cuocendolo utilizzando la sola acqua che resta imprigionata sulle foglie dopo il lavaggio.

Nella preparazione del cavolo nero è molto importante l'operazione di sbrucchiatura, ovvero la rimozione della costola (il gambo) che è spesso troppo duro per essere gustato. E' sufficiente impugnare con una mano la parte verde carnosa della foglia e con l'altra mano rimuovere la costa.

Maggiori informazioni puoi trovarle qui:

 

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it