Questo sito contribuisce alla audience di

Utilizzo dell'olio di riso nella dieta

di Dott. Francesco Morano

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Buongiorno,

sono un ragazzo di 27 anni peso 90 kg sto seguendo una dieta povera di carboidrati e ricca di verdura e proteine (esclusi i formaggi) volevo chiedere se l'olio di riso puo essere sostituito agli altri oli per la frittura.

In poche parole se friggo o soffriggo in olio di riso mi rovino la dieta o posso tranquillamente farlo?

Grazie,
Sergio da Como 


Risposta

Gentile Sergio,

l'olio di riso è tra gli oli ad alto contenuto in acido oleico; questo lo rende particolarmente adatto alla frittura poiché raggiunge il punto di fumo più tardivamente. Il raggiungimento del punto di fumo comporta la produzione di sostanze tossiche che al di la del peso influiscono negativamente sullo stato di salute, anche a lungo termine.

Nel caso in cui si stia seguendo una dieta per la perdita di peso, bisogna, in ogni caso considerare che la frittura porta ad un maggiore assorbimento di olio da parte dell'alimento "fritto", rispetto a quello che possiamo controllare mettendolo a crudo. Questo pertanto potrebbe in parte influire sul bilancio calorico giornaliero.

Sperando di esserle stato d'aiuto,
un cordiale saluto,
Dott. Francesco Morano



Dott. Francesco Morano

Biologo Nutrizionista
francescomorano.nutrizionista@gmail.com
Seguimi su facebook: Officina del Nutrizionista

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Osteopatia pediatrica: che cos'è e cosa cura

Si tratta di medicina preventiva: la 'terapia' per il trauma da parto che il neonato subisce alla nascita oppure la riattivazione del meccanismo di respirazione primario.

Vai all'articolo »