Questo sito contribuisce alla audience di

Valutazione nutrizionale in caso di cirrosi epatica

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Salve,
sono una ragazza di 20 anni e avrei una domanda da porre... vorrei sapere come il nutrizionista affronta un caso di cirrosi epatica, mi spiego meglio, quando si presenta un paziente con la patologia sopra citata il nutrizionista quale percorso deve seguire, cioè qual è la valutazione nutrizionale da fare?

Grazie fin da ora per la risposta
Marianna


Risposta

Carissima lettrice,
la cirrosi epatica è una condizione patologica che colpisce il fegato. Quest'ultimo rappresenta un vero e proprio "laboratorio biochimico" per il nostro organismo nel senso che tutto quello che ingeriamo, sia esso cibo o farmaci, arriva al fegato per essere processato.
Le cause che portano alla cirrosi possono essere diverse (infezioni virali, alcool, malattie autoimmuni, ecc).

In questi casi innanzitutto c'è bisogno di una valutazione clinica accurata con esami ematologici e strutturali (ecografia, TAC, RMN) che facciano capire all'epatologo l'entità del danno e la potenzialità di rigenerazione dell'organo malato.
Poi, dal punto di vista nutrizionale, chiaramente si devono apporre tutti quegli accorgimenti che permettono di non affaticare l'organo, quali evitare assolutamente alcool, fritture, piatti troppo elaborati, grassi saturi, bevande gassate. Limitare insaccati e formaggi stagionati, bevande e cibi eccitanti, tipo caffè, tè, cioccolato. Correggere il sovrappeso, se presente, e monitorare nel corso della correzione alimentare l'andamento delle transaminasi ed i parametri ematologici.

Distinti saluti
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

6 consigli di salute e benessere se sei dell'Acquario

Per essere felice e stare bene, l'Acquario ha bisogno di libertà, altruismo e amicizia. Ma anche di incanalare al meglio la grande energia che lo porta a voler salvare il mondo

Vai all'articolo »