Questo sito contribuisce alla audience di

Vorrei perdere 4/5 kg... il mio problema è la testa!

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Devo dimagrire

Domanda

Donna 25anni 156 cm 55 kg. Vorrei eliminare pancetta e cellulite. Lavoro part time come segretaria e part time faccio pulizie in case. Saltuariamente nel week end riesco a fare una bella camminata. Problemi di saltuaria stitichezza che curo e limito con l'assunzione quotidiana di fermenti lattici. Amenorrea da 2 anni; dopo numerose cure dall'omeopatica alle iniezioni ora assumo quotidianamente un integratore chirofol con nessun risultato.

Alimentazione quotidiana:
Colazione 250ml latte macchiato miele e 4/5 biscotti preparati da me (farina di farro, olio mais, uova, zucchero) [la colazione e' il mio pasto preferito, non saprei rinunciarvi]; metà mattina mela o niente.
Pranzo e Cena sempre verdure crude o cotte con pesce o carne o mozzarella, minestroni, brodo, cibi sani ma a volte in porzioni sbagliate! Mangio delle insalatone giganti! E frutta anche 3 frutti per pasto (mela, pera, kiwi/arancia).

Anamnesi:
Nel 2010 facendo palestra 3 volte alla settimana ed abolendo quasi completamente i carboidrati e una dieta povera di grassi ho perso 6k (pesavo 53k) in 9mesi. Provocando amenorrea che ho tutt'ora a distanza di due anni (forse anche per lo stress dovuto al cambio di vita con l'inizio della convivenza o problemi familiari ecc?).
Dall'inizio della convivenza non sono più riuscita a fare attività fisica se non correre saltuariamente. Ho cercato di mantenere la dieta ma pian piano riprendevo peso fino ad arrivare ad oggi al peso di 55k.
So di non essere in sovrappeso ma sono a disagio, non mi sento bene, non sono felice.
Mangio anche quando non ho fame, mangio per paura di aver fame, magio perchè sono nervosa, ingorda, depressa. Mangio anche dolcini non perché ho fame ma perché sono golosa. Mangio sapendo che non mi aiuto a dimagrire e promettendomi che è l'ultima volta.
Non mangio schifezze questo proprio no!! Niente fritti, bibite gassate, alcolici quasi mai.

AIUTO
Maria


Risposta

Cara Maria,
credo che il suo caso non sia da trattare dal punto di vista dietologico bensì mediante trattamenti di medicina estetica che abbiano lo scopo di rimodellare le zone che le danno fastidio per la presenza di cellulite e/o adipe localizzato.

Certo l'amenorrea non l'aiuta in quanto le determina accumulo di liquidi per cui cercherei di risolvere innanzitutto l'aspetto ginecologico.

Serena giornata
Dott. Luigi Schiavo



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

La Dieta Dukan dei 7 giorni

Ogni giorno della settimana si aggiunge un gruppo di alimenti, fino ad arrivare al weekend (relativamente) libero. E poi si ricomincia con lo schema della scala nutrizionale

Vai all'articolo »