Trova ricetta

Pasticcio di tonno e patate

    4.0/5 (3 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    INFORMAZIONI

    • 6 persone
    • 340 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora e ½
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le patate sotto acqua corrente e lessarle in abbondante acqua salata, oppure cuocerle a vapore per 30 minuti.
    2. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    3. Tritare grossolanamente i pomodori secchi.
    4. Sbucciare le cipolle, affettarle, tagliare le fette in quattro parti e metterle in una padella con 1 cucchiaio d'olio. Portare la padella sul fuoco e far cuocere le cipolle a fiamma vivace per qualche minuto mescolando spesso, fintanto che non saranno diventate belle lucide. Unire l'acqua con l'aceto e cuocere per 10 minuti coperto a fiamma media. A fine cottura unire un pizzico di sale ed una macinata di pepe.
    5. Sgocciolare il tonno e spezzettarlo con i denti di una forchetta.
    6. Sgocciolare le alici, tamponarle con carta da cucina e tritarle grossolanamente.
    7. Snocciolare le olive e tritarle grossolanamente.
    8. Mettere il tonno in una ciotola assieme alle alici, alle olive, ad un cucchiaino di prezzemolo tritato e alla maionese. Mescolare.
    9. Quando le patate sono cotte, sbucciarle, tagliarle a tocchetti di un paio di centimetri di lato e condirle con metà olio, un pizzico di sale (se si sono cotte a vapore), un cucchiaino di prezzemolo tritato, i pomodori secchi. Mescolare accuratamente.
    10. Foderare uno stampo tondo, oppure da plum cake, con carta da forno lavata e strizzata. Spennellarla con un filo d'olio.
    11. Mettere sul fondo metà delle patate, coprire con le cipolle, mettere quindi il composto di tonno e terminare con le restanti patate.
    12. Unire un filo d'olio, un pizzico di prezzemolo, coprire con pellicola trasparente e far riposare in frigorifero almeno un'ora prima di servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questo piatto si conserva per un paio di giorni in frigorifero. Prima di gustarlo è bene però lasciarlo per una mezz'ora a temperatura ambiente.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La grigliata di pesce è un misto di mare composto da pesci, molluschi e crostacei che vengono opportunamente preparati, conditi e messi sulla brace a cuocere. Poiché la composizione di una buona grigliata di pesce dipende molto dal gusto personale, in questa ricetta vi ...



    Il salmone con erba cipollina è un secondo piatto a base di pesce semplice e leggero, ma nutriente e molto gustoso, soprattutto se preparato con un trancio di salmone di ottima qualità. Il salmone con erba cipollina è un piatto che può essere gustato ...



    Il baccalà con i fagioli alla veneta è un piatto in umido tipico del padovano, che ho imparato a preparare direttamente da un piccolo produttore di fagioli, che con amore e dedizione coltiva questi legumi da oltre 50 anni. Spesso chiamata anche "zuppa", è intesa ...



    Le orate in crosta di sale sono un secondo piatto a base di pesce che viene cotto sotto sale grosso, che durante la cottura si compatta lasciando la carne dell'orata morbida, succosa e saporita. Per accompagnare le orate in crosta di sale preparare una salsa con olio ...



    Il pesce spada con cipolle in agrodolce è un secondo piatto a base di pesce in cui il protagonista è il pesce spada, marinato con vino, aglio e origano e cotto alla piastra, con un accompagnamento di cipolle rosse in agrodolce. Il pesce spada ...



    Le seppie in insalata sono un secondo piatto semplice da preparare, molto gustoso e piuttosto leggero. Si possono accompagnare con delle patate al vapore, oppure con un'ottima insalatina di stagione. Possono essere anche un piatto unico, soprattutto se accompagnate da riso, magari del Basmati a ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web