Trova ricetta

Cene Galeotte, chiusura col botto! Al carcere di Volterra arriva lo chef Filippo La Mantia

News Eventi passati

Cene Galeotte, chiusura col botto! Al carcere di Volterra arriva lo chef Filippo La Mantia

L'ultimo appuntamento con l'edizione in corso delle Cene Galeotte sarà venerdì 26 giugno: una serata davvero speciale che chiude la lunga maratona di solidarietà al carcere di Volterra.

A guidare i detenuti ai fornelli sarà Filippo La Mantia, firma fra le più conosciute e apprezzate del panorama ristorativo nazionale, per una serata che amplificherà la sua valenza sociale grazie alla presenza di una delegazione dell'Alto Commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite, ente a cui verrà devoluto l'incasso della cena (35 euro a persona).

Fra i cavalli di battaglia di La Mantia, Palermitano DOC, ci sono i piatti che l'hanno accompagnato fin dagli inizi del suo viaggio nell'universo ristorativo: la Caponata di melanzane e il Cous Cous, immancabili capisaldi della cena che verrà servita al carcere di Volterra.

Protagonisti più attivi che mai saranno ancora una volta i detenuti, che si occuperanno della preparazione delle altre portate dando vita a un menu da gustare fino all'ultimo boccone!

Ad accompagnarlo i vini offerti dal Podere la Regola di Riparbella, una delle aziende più dinamiche e interessanti del territorio, con la dolce appendice del Vin Santo offerto dalle Cantine Leonardo di Vinci.

Il tutto sarà inoltre affiancato dagli extra vergini della Montalbano Agricola di Lamporecchio.

Le Cene Galeotte sono possibili grazie all'intervento di Unicoop Firenze che, oltre a fornire le materie prime, assume i detenuti retribuendoli regolarmente.

Per informazioni:
www.cenegaleotte.it


di Francesca Barzanti, pubblicato il 25/06/2015

www.lospicchiodaglio.it