Trova ricetta

Donne e alimentazione: i cibi giusti dall'adolescenza alla menopausa

News Articoli

Donne e alimentazione: i cibi giusti dall'adolescenza alla menopausa

Favorire e stimolare i processi di crescita durante l'adolescenza, assicurare il giusto fabbisogno energetico durante la gravidanza, bilanciare la diminuzione del metabolismo durante la menopausa: per una donna ogni stagione della vita è una vera e propria sfida, soprattutto a tavola.

Quali sono i cibi a cui affidarsi durante i periodi di cambiamento fisiologico? E quali quelli da evitare? Esiste l'alimento perfetto per ogni età?

Secondo il nutrizionista Pietro Migliaccio, Presidente della Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione (S.I.S.A.), un alimento fondamentale è il pollo: "Ci sono alimenti – spiega - che hanno caratteristiche nutrizionali tali da poter essere utilizzati in qualsiasi situazione fisiologica e anche in molte patologie, e il pollo fa sicuramente parte di questa categoria".

Adolescenza: proteine nobili, cereali e vegetali per crescere

Nel corso dell'età evolutiva ed in particolare nell'adolescenza, si può mangiare di più, grazie al metabolismo particolarmente attivo, ma è fondamentale tenere sotto controllo il peso: né troppo magre, né troppo grasse. 

È necessario assumere alimenti ricchi di proteine nobili come le carni, tra cui il pollo, il pesce, le uova e i formaggi. Questi cibi forniscono i mattoni per la formazione di nuovi tessuti, ormoni, enzimi e neurotrasmettitori.

Alimenti che, insieme ai cereali e ai vegetali, quali la frutta e la verdura, sono anche fonte di vitamine e sali minerali indispensabili per la crescita e per favorire l'omeostasi dell'apparato neuroendocrino tanto importante in questo periodo della vita della donna.


Gravidanza: dieta variata con un occhio alla bilancia

Durante la gravidanza una donna vive una felice situazione fisiologica. È bene, però, fare attenzione. Se è vero che nel periodo della gestazione è necessario aumentare l'apporto energetico, è però sbagliato mangiare per due.

Le donne in dolce attesa devono aumentare di peso in modo corretto per evitare l'eventuale insorgenza del diabete e della gestosi gravidica. A venirci in soccorso è la dieta mediterranea, con le giuste dosi di carboidrati, cereali integrali, pesce, legumi e carni bianche.

In questo senso, è fondamentale assicurarsi un buon apporto di proteine, ricavate da carne, pesce, uova e legumi, fondamentali per formare il tessuto osseo, la massa muscolare e in generale tutti i tessuti di sostegno e le cellule del feto.

E se il fabbisogno di zuccheri nel corso dei nove mesi resta più o meno lo stesso che si aveva prima della gravidanza, durante l'attesa è però importante ridurre al minimo gli zuccheri semplici, e cioè lo zucchero raffinato o di canna, e gli alimenti che lo contengono, come bevande e dolci, perché provocano un'impennata della glicemia.

E' bene invece consumare i carboidrati complessi contenuti principalmente nel pane e nella pasta. Gli zuccheri complessi vengono assorbiti lentamente modulando il tasso glicemico.


Menopausa: meno calorie e grassi saturi contro l'aumento di peso e l'ipertensione

Durante la menopausa si può avere un aumento ponderale che può determinare sovrappeso e obesità, sia per la diminuzione del metabolismo basale, sia per la riduzione del dispendio energetico che avviene mediamente in tutte le donne.

Durante questo periodo della vita della donna aumentano i fattori di rischio per alcune malattie come l'ipertensione, l'ipercolesterolemia e l'osteoporosi.

È quindi fondamentale mantenere la dieta sotto controllo: meno calorie, meno grassi saturi e carni rosse, meno sale per controllare la pressione. Importante, invece, aumentare l'assunzione delle vitamine A, C, E (vegetali e agrumi), calcio (latte e derivati), selenio (verdure, tuorlo d'uovo), magnesio, grassi Omega 3 (pesce) e antiossidanti (frutta e verdura).

Inoltre un vero e proprio alleato antiaging è il pollo, utile per prevenire l'ipercolesterolemia e le malattie a carico dell'apparato cardiovascolare, il cui rischio può aumentare in menopausa.

 


di Francesca Barzanti, pubblicato il 18/02/2016

www.lospicchiodaglio.it