Branzino al forno con patate

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Richiesta di ricette

Domanda

Ciao Barbara,
durante le vacanze pasquali, sono andato in Liguria e ho gustato in un buon ristorante un “branzino al forno con patate” semplicemente sublime!
Il cameriere mi ha detto che la ricetta era piuttosto semplice: in una teglia venivano messe patate tagliate a fette piuttosto sottili, olio, alloro e branzino; verso metà cottura veniva aggiunto un po' (quanto?) di vino bianco e, verso la fine, alcune olive taggiasche e una spruzzata di limone (tempo di cottura di un branzino di circa 7 etti 20-30 minuti).
Ho provato a cucinarlo a casa mia ma il risultato non è stato lo stesso: soprattutto le patate sono rimaste piuttosto dure.
Hai qualche consiglio da darmi?

Ti ringrazio in anticipo, e voglio dirti che ho cucinato la torta della nonna di cui mi avevi inviato la ricetta ed è venuta veramente buona e apprezzata da tutti!
Ciao Sergio

Risposta

Caro Sergio
Io ti consiglio di fare così.

Per due persone

  • 400 g di patate
  • 2 rametti di rosmarino
  • 4 spicchi d’aglio
  • 8 olive nere
  • 1 rombo da 800 g circa
  • sale grosso
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • salamoia bolognese
  • pepe
  • 2 dita di vino bianco


Preparazione

  • Preriscaldare il forno a 200° C.
  • Lavare le patate, sbucciarle e tagliarle a fette sottili.
  • Lavare metà rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere.
  • Spellare gli spicchi d'aglio ed affettarli, snocciolare le olive e tagliarle in 3-4 parti.
  • Lavare il pesce, pulirlo e rimuovere le viscere, squamarlo.
  • Mettere nella pancia il restante rosmarino ben lavato, 2-3 fette d'aglio, qualche grano di sale grosso ed un filo d'olio di oliva.
  • Ungere una capace teglia da forno con l'olio. Appoggiare al centro il pesce.
  • Disporre le patate tutto intorno e cospargerle con le olive e l'aglio.
  • Cospargere il tutto con una manciata di salamoia bolognese, una grattugiata di pepe, il rosmarino tritato e spruzzare con il vino bianco.
  • Infornare per 30 minuti circa e servire immediatamente.

Portando la temperatura del forno a 200° e tagliando le patate sottili (2-3 millimetri) vengono cotte alla perfezione, ma occorrono almeno 30 minuti (che è un tempo buono anche per il pesce). Mi raccomando ungi bene la teglia (altrimenti le patate si attaccano) e spruzza accuratamente con il vino, aiuterà le patate restare belle morbide.
Se le olive sono molto piccole, a volte le taggiasche sono veramente minuscole, usale intere. Io uso le Kalamata, sono deliziose!

Fammi sapere se così la preparazione ti viene bene.
Barbara

www.lospicchiodaglio.it