Dieta per la mia mamma anziana

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Diete

Domanda

Gent.ma Redazione,

mi chiamo Concetta. Mia madre, ha 96 anni, soffre di diverticolite e di nessun altro tipo di malattia, mangia con appetito ed ha un peso normale.
Poichè ora è assistita da una badante vorrei le preparasse dei cibi sani ed equilibrati ben distribuiti nel corso della settimana. Mi potreste aiutare consigliandomi un menù settimanale personalizzato?

Ringrazio e resto in attesa di una vostra risposta.
Concetta da Salve (LE)

Risposta

Salve Concetta,

non è proprio questo lo scopo della nostra rubrica: stai chiedendo una dieta personalizzata che si fa solo facendo una buona anamnesi e facendo una valutazione antropometrica e nutrizionale del paziente.

Sapendo che la sua mamma è anziana è sicuramente importante tenere sempre alto il gusto del cibo. In genere gli anziani non percepiscono più bene i sapori e dicono che tutto ha lo stesso gusto! E' importante però non salare di più, ma saper ben utilizzare erbe aromatiche, spezie, limone o aceto e aceto balsamico.

E' importante che la dieta sia equilibrata, variata e moderata. Variare spesso le scelte a tavola è fondamentale: variare i colori, il tipo, la modalità di preparazione e presentazione.

In generale:

  • frutta e verdura: 4-5 porzioni/die;
  • carne, pesce, uova, prosciutto crudo o cotto, formaggi freschi magri, legumi: 1-2 porzioni/die;
  • latte, yogurt: 1-2 porzione/die;
  • cereali e derivati (pasta, pane, riso....): 1-2 porzioni/die;
  • condire solo con olio extravergine di oliva (2 cucchiai);
  • acqua 8 bicchieri/die, vino 1 bicchiere/die;
  • pane 50-60 g/die;
  • dolci pochi e preferire i dolci secchi piuttosto che al cucchiaio. In estate il gelato artigianale è un ottimo dolce.


Un caro saluto a te e alla tua mamma
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it